Live hören
Jetzt läuft: Plastic 100°C von Sampha

Salviamo le api

Salviamo le api

di Giulio Galoppo e Filippo Proietti

In Germania, negli ultimi 30 anni, è sopravvissuto solo un quarto degli insetti volanti, si è dimezzato il numero degli uccelli e sono a rischio di estinzione la metà degli insetti impollinatori. Giovanni Galizia, professore di zoologia e neurobiologia, spiega perché il problema ci riguarda tutti.

Bienen

Dalle api dipende la salute del pianeta

Save the Bees: questo lo slogan della petizione che in Baviera nel giro di soli 14 giorni ha raccolto più di 1 milione e 750 mila firme, per indire un referendum il cui obiettivo è rafforzare il ricorso all'agricoltura biologica e tutelare la biodiversità. La proposta contenuta nella petizione prevede di arrivare entro il 2025 a coltivare il 20% delle superfici agricole con metodi biologici, quota che dovrebbe salire al 30% entro il 2030. Inoltre dovrà essere incrementata del 10% la superficie delle aree verdi non coltivate che rappresentano gli habitat naturali delle api e di altri insetti. Ai microfoni di Radio Colonia, il prof. Giovanni Galizia, a capo del dipartimento di zoologia e neurobiologia all'università di Costanza, spiega l'importanza delle api e degli insetti in generale per l'intero ecosistema e, quindi, per gli esseri umani.

Il successo della petizione bavarese dimostra che c'è consapevolezza e volontà di salvaguardare il sistema "natura".

Stand: 22.02.2019, 18:29