Case in vendita a 1€

Case in vendita a 1€

Case in vendita a 1€

di Cristina Giordano

Case vendute al costo di un caffè. Un’idea lanciata in diversi comuni italiani. Non sempre con successo. A Gangi invece il progetto sta contribuendo alla rinascita del borgo siciliano. Siamo andati a vedere perché qui funziona.

Gangi

Gangi, piccolo borgo nel Parco delle Madonìe

Ein Haus in Gangi

L'interno di una casa a 1 € a Gangi

Nel piccolo borgo di Gangi, incastonato nel Parco delle Madonìe, si vendono case al costo di un caffè: 1€. Una provocazione? Non proprio. Si tratta di un’idea lanciata nel 2009 dall’allora sindaco del paese, Giuseppe Ferrarello, per salvare dalla rovina il centro storico e provare a cambiare il destino di un paese votato all’emigrazione.

Non è stato semplice superare lo scetticismo dei cittadini: “Noi siciliani abbiamo il senso della proprietà, mi volevano uccidere” racconta sorridendo Ferrarello ai nostri microfoni. Oggi, a dieci anni di distanza il bilancio è positivo, l’idea ha contribuito a riattivare l’intero mercato immobiliare e in generale l’economia del paese: le case vendute a 1€ necessitano di una ristrutturazione importante (minimo 50-60.000€), e questo significa lavoro per artigiani locali.

A comprare sono italiani, ma anche belgi, francesi e svedesi che qui scelgono di trascorrere le proprie vacanze, pensando già a una dimora per una vecchiaia da vivere nella tranquillità di un borgo ospitale.

Stand: 07.05.2019, 18:25