Live hören
Jetzt läuft: NEU Tão Bom von Drik Barbosa

Via di fuga per minatori, ebrei, migranti

Ascolta l'intervista a Enzo Barnabà

COSMO Radio Colonia - Beitrag 22.01.2019 05:23 Min. Verfügbar bis 22.01.2020 COSMO

Download Podcast

Via di fuga per minatori, ebrei, migranti

di Daniela Nosari e Filippo Proietti

Enzo Barnabà vive vicino al "Passo della morte" di Ventimiglia: in un libro racconta la storia, le storie del sentiero di montagna che porta in Francia. E in una nuova vita.

Buch-Cover "Il passo della morte"
Mappa Ventimiglia Mentone

Lo storico Enzo Barnabà vive da oltre trent'anni a Grimaldi di Ventimiglia, ma ha vissuto anche in Africa e in altri paesi europei. Alla ricerca delle storie di chi ha percorso il sentiero a strapiombo sul mare per arrivare in Francia, ha scoperto destini analoghi: come quello di un ebreo in fuga dalle leggi razziali nel '39 e quello di un sudanese in cerca di una vita migliore, oggi: entrambi caduti e morti in uno strapiombo, ingannati dalle luci di Mentone.

E poi ci sono le storie dei minatori siciliani diretti verso il nord della Francia nel '45-'46, di socialisti e di antifascisti. Il sentiero permette infatti di arrivare in poche ore da Ventimiglia a Mentone, ma è stretto e pericoloso. E in Francia c'è la polizia ad aspettare i migranti di oggi - spesso africani - che riescono a sopravvivere anche a questa tappa del lungo viaggio verso il nord.

"Il Passo della Morte. Storie e immagini di passaggio lungo la frontiera tra Italia e Francia" (Infinito edizioni, 2019) è un libro, fra storia e reportage, nato da un'idea di Viviana Trentin, italiana di Brema, che illustra le storie con alcuni dipinti.

Stand: 22.01.2019, 18:24