Live hören
Jetzt läuft: Karmacoma von Massive Attack

Il sound di Suburra

Ascolta l'intervista a Piotta

COSMO Radio Colonia - Beitrag 13.11.2020 04:05 Min. Verfügbar bis 13.11.2021 COSMO


Download Podcast

Il sound di Suburra

di Giulio Galoppo e Francesco Marzano

È di Piotta, rapper romano doc, la colonna sonora della stagione finale di "Suburra". La serie di grande successo ambientata a Roma e nota ormai in tutto il mondo racconta degli affari criminali del "mondo di mezzo" romano e degli intrecci fra mafia, politica e Vaticano. Piotta ci ha parlato del suo lavoro per "Suburra".

Piotta

Piotta

Chi meglio di un romano doc come Piotta, nome d'arte di Tommaso Zanello, poteva creare le atmosfere misteriose di questa serie gangster drammatica che si svolge proprio nella Capitale? "Suburra", in onda su Netflix, che l'ha resa nota in 190 paesi, racconta dei mille intrighi che coinvolgono malavita, politica e Chiesa, prendendo spunto da eventi reali per poi spostarli in una città fittizia fuori Roma. Dalla lotta per l'assegnazione degli appalti per la costruzione del porto turistico del quartiere di Ostia, a Roma, questa ultima stagione parla della lotta tra i malavitosi romani per conquistare il trono criminale della città e accaparrarsi gli affari del Giubileo, che promette di portare in città denaro a fiumi.

Piotta racconta ai microfoni di Cosmo com'è nata questa colonna sonora, in cui ogni brano rappresenta un personaggio, all'insegna della varietà di stili musicali: Piotta parte ad esempio dal rap, stile a cui è particolarmente legato, ma non disdegna gli stornelli romani e altre sonorità legate alla Capitale di oggi, per dare vita infine alla drammaturgia musicale di "Suburra".

Stand: 13.11.2020, 18:28