Live hören
Jetzt läuft: Ti Jon Poca von Lucibela

L'Ariaferma del carcere

Ascolta l'intervista a Leonardo Di Costanzo

COSMO Radio Colonia - Beitrag 12.11.2021 05:52 Min. Verfügbar bis 12.11.2022 COSMO


Download Podcast

L'Ariaferma del carcere

di Agnese Franceschini e Francesco Marzano

L'ultimo film del regista Leonardo Di Costanzo viene presenato alla rassegna cinematografica Italian Film Festival di Berlino. Dedicato alle carceri italiane, mette in luce l'inutilità della pena, quando è solo vendetta e non recupero del carcerato. Ai nostri microfoni il regista Di Costanzo.

Regisseur Di Costanzo mit Toni Servillo und Silvio Orlando

Il regista Di Costanzo con Toni Servillo e Silvio Orlando

Il film è ambientato in un vecchio carcere in stato di dismissione. Detenuti e carcerieri condividono i disagi della prigione e soprattutto tra l'agente Gaetano Gargiulo (interpretato da Toni Servillo), che per anzianità si trova a dover dirigere il carcere, e il pericoloso camorrista Carmine Lagioia (interpretato da Silvio Orlando) si sviluppa una tensione sempre crescente. Il film mette in luce come carcerato e carceriere spesso provengano dallo stesso strato sociale, e secondo Di Costanzo sono una serie di eventi sociali e pesonali che a volte fanno prendere strade opposte a persone vicine.

La ministra della Giustizia Marta Cartabia ha visto il film e il ministero sta pensando di utilizzare "Ariaferma" nella formazione degli agenti penitenziari. Un futuro inatteso per il film di Di Costanzo, il quale ribadisce l'importanza di fare del carcere non una gabbia, ma un momento di rieducazione e di reinserimento dei detenuti nella società.

Stand: 12.11.2021, 18:28