Live hören
Jetzt läuft: Stand By (Club Version) von Branko feat. Umi Copper

Venezia 2018

Venezia 2018

di Cristina Artoni e Francesca Montinaro

Il Festival del Cinema di Venezia quest'anno è all'insegna degli antieroi e di un futuro incerto. Moltissimi i film italiani in tutte le sezioni. Il festival secondo Cristina Artoni, per noi al Lido.

venezia

La sede della Mostra del Cinema di Venezia

Si conferma una vetrina solida e avvincente la 75esima edizione della Mostra del Cinema al Lido di Venezia. Anche quest'anno registi di fama internazionale non hanno voluto mancare l'appuntamento con il Festival. Tra questi il messicano Alfonso Cuaròn che ha presentato in concorso “Roma”. Il britannico Mike Leigh ha dedicato la sua opera alla democrazia nel film “Peterloo”. Sempre nella sezione in competizione sono stati proposti i film dei fratelli Coen, Julian Schnabel, Nemes Jeles László e Yorgos Lanthimos. In questa rosa compare anche Roberto Minervini con il film dedicato alle comunità afroamericane negli Stati Uniti: “What you gonna do when the world's on fire?”, il remake di Dario Argento “Suspiria” realizzato da Luca Guadagnino e “Capri Revolution” del regista Mario Martone.

Massiccia la presenza di italiani in tutte le sezioni della Mostra. Opere di qualità come il documentario “Isis tomorrow, the lost souls on Mosul” di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi. Interessanti anche le opere dei fumettisti Gipi e Zerocalcare che rispettivamente hanno firmato i film “Il ragazzo più felice del mondo” e “La profezia dell'armadillo”. La Mostra ha poi registrato momenti commuoventi per la presenza dell'ex presidente uruguaiano Pepe Mujica, in laguna per il film realizzato da Emir Kusturica “El Pepe, una vida suprema”.

Stand: 04.09.2018, 18:00