Live hören
Jetzt läuft: Ain't no Sunshine von Laura Phillips Macebo & Bill Withers

Un neomelodico politicamente scorretto

Un neomelodico politicamente scorretto

di Tiziana Caravante

Si chiama Enzo Savastano e non è parente dei Savastano della fiction “Gomorra”. L’esilarante interprete di canzoni neomelodiche è in realtà Antonio De Luca, beneventano di 32 anni.

Enzo Savastano

Enzo Savastano

Fin qui tutto vero. Ma Savastano è di più, è finto docente di storia della musica neomelodica presso la finta accademia di neomelodia certificata dall’Unione Europea che ha sede nientepopodimeno che a Stoccarda.

Occhiali da sole rosa, camicia sbottonata, Savastano è esperto del “gagaga” e “vavava”, le tecniche fondamentali - sostiene lui - per un vero cantante neomelodico. Questo è l’identikit di Enzo Savastano, un personaggio fittizio nato “dall’inutile esigenza” di Antonio De Luca e Valerio Vestoso di prendersi gioco di quel filone neomelodico tanto diffuso in Campania.

Enzo Savastano è una figura versatile, politicamente scorretta, che prende in giro i cantanti indie e le star dei programmi trash della tv italiana, gli hipster e i centri sociali. I suoi testi sono ironici e a volte surreali, Enzo Savastano fa tendenza e piace a musicisti del calibro di Daniele Sepe, Stefano Bollani, Calcutta o Brunori Sas. Ascoltare per credere, ma mi raccomando: non prendetelo sul serio e fatevi due risate!

Stand: 08.01.2019, 18:05