Fuga dall'Italia

Ascolta il servizio di Luciana Mella

COSMO Radio Colonia - Beitrag 30.10.2019 04:48 Min. Verfügbar bis 29.10.2020 COSMO

Download Podcast

Fuga dall'Italia

di Luciana Mella

Più di un milione di italiani hanno lasciato il Bel Paese negli ultimi sei anni. Nel 2018 gli espatriati sono stati 128.583. A dircelo è la XIV edizione del “Rapporto Italiani nel mondo” della Fondazione Migrantes.

fuga

La copertina del Rapporto

È l‘ennesimo grido d‘allarme quello lanciato dal RIM 2019, che anche quest‘anno evidenzia come gli italiani continuino a partire per andare a cercare lavoro e migliori condizioni di vita all‘estero. Si fanno le valigie soprattutto dalla provincia e da piccoli paesi e la destinazione preferita rimane l‘Europa, scelta dal 71,2%. Nonostante le incognite della Brexit, il Regno Unito, con oltre 20 mila nuove iscrizioni all‘Anagrafe Italiana Residenti all‘Estero, risulta essere la prima meta scelta (+11,1% rispetto all’anno precedente), al secondo posto, con 18.385 connazionali, vi è la Germania, dove però si registra un‘inflessione dell‘8% rispetto agli arrivi del 2017. A migrare sono prevalentemente giovani tra i 18 e i 34 anni (40,6%) e giovani adulti tra i 35 e 49 anni (24,3%) e solo poco più di un terzo di loro ha una laurea in tasca. Tra le novità del Rapporto 2019, uno speciale dedicato alla percezione e ai pregiudizi che hanno accompagnato il migrante italiano nel tempo e in ogni luogo, dal titolo emblematico: “Quando brutti, sporchi e cattivi erano gli italiani: dai pregiudizi all’amore per il made in Italy”. Compessivamente, gli iscritti all' A.I.R.E aggiornati all'1 gennaio 2019, sono 5.288.281.

Stand: 30.10.2019, 18:00