Live hören
Jetzt läuft: Não Existe Amor Em SP von Criolo

Viaggio in Italia per Steinmeier

Die Reise vom Bundespräsident Steinmeier nach Rom un Neapel

Viaggio in Italia per Steinmeier

di Tommaso Pedicini e Luciana Caglioti

Dopo la visita al Quirinale di ieri, il presidente federale si è recato oggi a Napoli dove, tra gli altri, ha incontrato una delegazione di ex "Gastarbeiter" e una di giovani studenti di tedesco.

Questa mattina, nell'ambito della sua due giorni in Italia, il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier è arrivato a Napoli. Il capo di Stato tedesco proveniva da Roma, dove ieri ha incontrato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Temi centrali dell'incontro: la difficile congiuntura economica, l'Europa e la questione migranti.

Nel capoluogo partenopeo, invece, Steinmeier ha incontrato esponenti del mondo culturale e ha visitato i luoghi più significativi della città. Si è poi intrattenuto a colloquio con una delegazione di ex lavoratori italiani in Germania e con un gruppo di studenti di tedesco del Goethe Institut, molti dei quali in procinto di trasferirsi in Germania per lavoro.

"Oggi siamo a Napoli - ha detto Steinmeier nel corso della sua visita al Goethe Institut - e ci avviciniamo a quel Sud che non conosco molto bene, come il Nord, e per questo sono molto felice di essere qui. Quello che vediamo è che il Sud irradia un'enorme cultura e orgoglio, ma sappiamo anche che ci sono stati decenni di povertà che hanno costretto molti cittadini a spostarsi al Nord". Al termine del suo incontro con gli ex "Gastarbeiter" il presidente federale ha sottolineato: "Parlare con loro, che hanno conservato l'amore per il nostro paese, è stato emozionante, come anche ascoltare molti giovani che stanno pensando di trascorrere un periodo della loro vita in Germania". E ha aggiunto: "Nei discorsi politici spesso si ripete che i ponti reali nei rapporti tra gli Stati sono proprio le persone profondamente interessate ai paesi stranieri, dove vogliono trasferire le loro esperienze personal".

Stand: 20.09.2019, 18:28