Live hören
Jetzt läuft: Amaboko von Rayvanny feat. Diamond Platnumz

Reithera, il vaccino italiano

Ascolta il servizio di Marina Collaci

COSMO Radio Colonia - Beitrag 12.01.2021 04:42 Min. Verfügbar bis 12.01.2022 COSMO


Download Podcast

Reithera, il vaccino italiano

di Marina Collaci

Conclusa la prima fase di sperimentazione del nuovo vaccino italiano Reithera che sarà sperimentato entro l’estate su circa 900 volontari. Se tutto va bene sarà pronto per essere somministrato già in estate

Una analista di laboratorio esamina i grafici di un computer

Si lavora alacremente nei laboratori di Castel romano alle porte della città eterna dove è quasi pronto il nuovo vaccino italiano Reithera. Più di cento giovani scienziati hanno messo a punto un vaccino che presenta diversi vantaggi rispetto agli altri: sarà somministrato probabilmente in un’unica dose, non necessiterà di richiamo, potrà conservarsi in frigorifero ad una temperatura fra i due e gli otto gradi e avrà inoltre un costo molto basso che sarà di pochi euro.

Si fonda sull’uso di adenovirus prelevati da gorilla, non pericolosi e resistenti, già risultati efficaci in altri vaccini contro malattie infettive importanti come l’Ebola.

Anche Astrazeneca e Johnson e Johnson usano adenovirus da primati non umani, al contrario di BionTech-Pfizer Moderna che utilizzano la macromolecola mRna. Ma non è la prima volta che si guarisce da virus contratti da animali grazie all’aiuto di altri animali: il virus della mucca ci immunizzò dal vaiolo.

Stand: 12.01.2021, 18:10