In Umbria vince il centrodestra

Ascolta l'intervista a Gianfranco Pasquino

COSMO Radio Colonia - Beitrag 28.10.2019 04:34 Min. Verfügbar bis 27.10.2020 COSMO

Download Podcast

In Umbria vince il centrodestra

di Agnese Franceschini e Francesco Marzano

Il risultato elettorale in Umbria rappresenta una sconfitta soprattutto per capo politico dei 5 Stelle, Di Maio. L'analisi di Gianfranco Pasquino dell'università di Bologna.

Donatella Tesei mit Matteo Salvini

Donatella Tesei con Matteo Salvini

La candidata del centrodestra Donatella Tesei conquista la Regione con più del 57 per cento, 20 punti in più dell’alleanza fra Pd e pentastellati. Cresce Fratelli d’Italia che sorpassa Forza Italia. Il Boom dell’affluenza non riguarda gli elettori dei 5 Stelle: uno su due non ha infatti votato. La sconfitta del candidato PD-Movimento 5Stelle, Vincenzo Bianconi, sarebbe, secondo il professore emerito di Scienza della politica, Gianfranco Pasquino, una conseguenza dell'incapacità di leadership da parte di Luigi di Maio. "Quando un movimento scende dal 30 al 7%, devono essere successi degli eventi importanti, uno dei quali è sicuramente la sua incapacità di guidarlo. Di maio dovrebbe prenderne atto e lasciare la guida dei 5Stelle". Per quanto riguarda invece il segretario del PD Zingaretti, secondo Pasquino, ha fatto il possibile anche se "non ha dimostrato di avere un grandissimo slancio innovativo." La netta vittoria di Salvini però non dovrebbe avere effetti sul governo Conte, perché risponde ad un'altra logica.

Stand: 28.10.2019, 18:20