Live hören
Jetzt läuft: Humains von Damso

Chi ha vinto il primo "triello"?

Il triello

COSMO Radio Colonia - Beitrag 23.08.2021 06:24 Min. Verfügbar bis 30.08.2022 COSMO


Download Podcast

Chi ha vinto il primo "triello"?

di Vincenzo Savignano

Sul canale privato RTL il primo confronto televisivo a tre Laschet (Unione Cdu/Csu), Scholz (Spd) e Baerbock (Verdi). Il secondo si svolgerà il 12 settembre sul canale pubblico Ard. Vincenzo Savignano ha seguito il confronto e i commenti dei media tedeschi.

triello

Un momento del confronto televisivo

Subito dopo il "Triell" di domenica sono stati effettuati dei sondaggi sull’esito del confronto a tre: secondo il 36% delle persone intervistate il vincitore è stato il candidato della Spd, il ministro delle Finanze Olaf Scholz, il 30% si è schierato per Annalena Baerbock dei Verdi, il 25% per il candidato dell’Unione democristiana Cdu/Csu, Armin Laschet. Il presidente dei cristiano-democratici è apparso il più combattivo e tenace, ma in alcuni frangenti è stato quasi aggressivo, e questo potrebbe denotare un certo nervosismo da parte del candidato della Cdu. Laschet è senza dubbio in difficoltà. In poche settimane, dopo l’alluvione del 15 luglio che ha colpito il land del Nord Reno Vestfalia che guida come governatore, ha dilapidato tutto il suo vantaggio. La Spd, secondo sondaggi snocciolati ormai quotidianamente dai media, ormai è intorno al 22%, o addirittura avrebbe già effettuato il sorpasso.

Il suo principale avversario nella corsa al cancellierato, Olaf Scholz, non esalta gli elettori per la sua leadership o capacità d’eloquio, ma convince per la sua pacatezza e competenza. Il candidato Spd ha maggiori possibilità di diventare cancelliere anche perché ha lavorato bene da ministro delle Finanze dell’esecutivo in una delle fasi più delicate per il Paese dal punto di vista economico e finanziario.
Più ridotte invece le aspirazioni da cancelliera di Annalena Baerbock; nel confronto televisivo però è andata meglio di quanto analisti e media avevano previsto. Baerbock non scende dal suo cavallo di battaglia: i cambiamenti climatici, diventati un tema centrale dopo l’alluvione di luglio. Neutralità climatica e addio al carbone e alle auto a benzina e disesel. Chi vuole governare con i Verdi dovrà confrontarsi con questi principi fonamentali. Possono essere accettati più facilmente dalla Spd che dalla Cdu e sullo sfondo avanzano i liberali della Fdp. Il poker delle alleanze di governo inizierà dopo il 26 settembre, sempre più probabile la formazione del primo esecutivo federale formarto da tre forze politiche.

Stand: 30.08.2021, 18:36