Live hören
Jetzt läuft: Papaoutai von Stromae

Traghetti che inquinano

Ascolta l'intervista a Anna Gerometta

COSMO Radio Colonia - Beitrag 27.08.2019 06:01 Min. Verfügbar bis 26.08.2020 COSMO

Download Podcast

Traghetti che inquinano

di Cristiano Cruciani e Filippo Proietti

Le emissioni di traghetti e navi veloci sono molto più inquinanti di quelle su strada. Eppure solo una piccola parte delle compagnie che operano in Italia sta correndo ai ripari. Ai nostri microfoni Anna Gerometta, presidente dell'associazione "Cittadini per l'aria".

Ein Passagierschiff

I traghetti, fonte di inquinamento

In questi mesi si parla molto di riduzione delle emissioni di automobili e aerei. Meno noto al grande pubblico è l'impatto di ambientale di traghetti e navi veloci che utilizzano carburanti con un contenuto di zolfo di migliaia di volte maggiore di quello utilizzato dai veicoli su strada.

La denuncia viene dall'associazione "Cittadini per l’aria" che ha interpellato le compagnie che operano in Italia nel settore del trasporto marittimo passeggeri sui progetti e gli investimenti programmati per migliorare le prestazioni ambientali delle proprie flotte. Dai risultati della ricerca emerge che la maggioranza delle trentadue compagnie interpellate non si sta impegnando per abbattere gli agenti inquinanti, mentre sono pochi gli esempi di investimento verso traghetti più sostenibili.

Obsoleta appare anche una parte delle navi, alcune delle quali sono in mare da quasi settant'anni, mentre l’età media è di quasi trent'anni. La presidente dell'associazione "Cittadini per l'aria" Anna Gerometta sottolinea ai nostri microfoni il grave ritardo normativo e culturale del traffico passeggeri nel Mediterraneo rispetto ai paesi del Nord Europa.

Stand: 27.08.2019, 18:30