Live hören
Jetzt läuft: Sereia Do Mar von Camarao

La tassa della discordia

Ascolta l'intervista a Giulia Blasi

COSMO Radio Colonia - Beitrag 05.12.2019 04:43 Min. Verfügbar bis 04.12.2020 COSMO

Download Podcast

La tassa della discordia

di Cristina Giordano e Francesca Montinaro

Anche il governo italiano ha tagliato l’Iva sugli assorbenti. Ma solo per quelli compostabili e biodegradabili. Una scelta che fa discutere. Ne parliamo con la giornalista e autrice Giulia Blasi.

Demo gegen die Tamponsteuer

Manifestazione in Germania

Con un emendamento al Decreto Legge "Fisco" approvato a fine novembre 2019, in Italia è passato il taglio dell’Iva sugli assorbenti: dal 22%, aliquota applicata ai beni di lusso, al 5%, aliquota per i beni di prima necessità.

Ma la riduzione è prevista solo per gli assorbenti compostabili e biodegradabili. È quindi una vittoria per le donne, come l'ha presentata il governo M5S-PD? Ne abbiamo parlato con Giulia Blasi, giornalista e autrice di "Manuale per ragazze rivoluzionarie", che critica questa misura: “Un gesto dimostrativo che in realtà comporta una minima spesa per lo Stato, perché sono prodotti poco acquistati”. Sintomo di una politica poco attenta alle tematiche femminili, conclude Giulia Blasi.

Nel frattempo nel mondo sono sempre più i paesi che hanno adottato una riduzione fiscale sugli assorbenti: dall’Irlanda, dove la tassazione è stata completamente azzerata, alla Germania, dove l’Iva nel 2020 passerà dal 19% al 7% - in questo caso però per tutti i tipi di assorbenti, non esclusivamente per quelli biodegradabili.

Stand: 05.12.2019, 18:25