Live hören
Jetzt läuft: Hero von Michael Kiwanuka

A scuola, ma come?

Ascolta l'intervista ad Antonello Giannelli

COSMO Radio Colonia - Beitrag 01.09.2020 05:48 Min. Verfügbar bis 01.09.2021 COSMO

Download Podcast

A scuola, ma come?

di Vincenzo Savignano e Francesco Marzano

Le scuole riaprono dopo ben sei mesi, dopo il lockdown per il contenimento dell'emergenza Coronavirus e le ferie estive. Ma restano molti i dubbi e gli interrogativi. Ne parliamo con Antonello Giannelli, Presidente dell'Associazione Nazionale dei Presidi.

Coronavirus in den Schulen

Il 14 settembre, secondo quanto previsto dal Ministero dell'Istruzione italiano, la campanella suonerà di nuovo per circa 8 milioni e mezzo di studenti e per i loro professori, che si troveranno ad affrontare una serie di novità e misure per evitare la trasmissione del contagio, a cominciare dall'uso delle mascherine e del distanziamento in aula. Alcune Regioni, a causa dell'aumento dei contagi da Covid-19, soprattutto tra i giovani, stanno pensando ad un rinvio dell'inizio dell'anno scolastico. "Senza dubbio c'è stato grande impegno da parte del governo e del ministero", spiega ai nostri microfoni Antonello Giannelli, Presidente dell'Associazione Nazionale dei Presidi, "ma l'elemento critico che noi abbiamo evidenziato più volte è stato il ritardo di alcuni provvedimenti". Per esempio: i banchi ad un solo posto, che dovrebbero garantire il distanziamento tra gli alunni in classe, in molte scuole non sono ancora arrivati.

Stand: 01.09.2020, 18:58