Live hören
Jetzt läuft: I feel it coming von The Weeknd feat. Daft Punk

Italia, frontiera d'Europa

Italia, frontiera d'Europa

di Cristina Giordano e Filippo Proietti

Alla vigilia del vertice europeo che punta alla riforma del regolamento di Dublino, il neo-ministro degli Interni Matteo Salvini rilancia il suo piano per ridurre gli arrivi in Italia. E questo potrebbe piacere all'Europa, secondo il giornalista Federico Fubini.

Fluechtlingsboat

Salvini punta a ridurre gli arrivi dei migranti

“O l’Europa ci dà una mano a mettere in sicurezza il nostro Paese, oppure dovremo scegliere altre vie” scrive in un tweet (4 giugno) Matteo Salvini (Lega). Il neo ministro degli Interni non sarà presente al vertice con i suoi omologhi europei che si terrà domani (5 giugno) in Lussemburgo, perché a Roma a votare la fiducia del nuovo governo; ma ha già fatto sapere di essere contrario alla bozza del documento di discussione che dovrebbe portare alla riforma del regolamento di Dublino.

Secondo l’attuale normativa europea, i profughi possono chiedere il diritto di asilo nel primo paese europeo in cui entrano, che si farà carico della richiesta. Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia vogliono aumentare il carico di responsabilità dei paesi di primo approdo e sono contrari alla ripartizione dei migranti tra tutti gli stati membri. Ma il piano di Salvini che punta a respingere i migranti, potrebbe trovare il consenso dell’Europa. Secondo il giornalista Federico Fubini: “Gli altri paesi sarebbero molto contenti se l’Italia diventasse una specie di mega hotspot”.

Stand: 04.06.2018, 18:30