Live hören
WDRcosmo - Der Sound der Welt

Roma città ingovernabile?

Roma città ingovernabile?

COSMO Radio Colonia - Beitrag 30.09.2021 05:03 Min. Verfügbar bis 30.09.2022 COSMO


Download Podcast

Roma città ingovernabile?

di Vincenzo Savignano e Filippo Proietti

IIl 3 e il 4 ottobre si tengono in Italia le elezioni amministrative in oltre 1.000 comuni italiani. Si vota in numerosi capoluoghi, ma la partita più difficile è nella capitale. Ne parliamo con la giornalista romana Annalisa Camilli.

roma

La sindaca del M5S Virginia Raggi

"Tutti i partiti hanno presentato dei candidati molto deboli", sostiene la giornalista Annalisa Camilli, che aggiunge: "È come se nessuno volesse mettere la propria immagine affianco ad una città così complicata. Un problema per chiunque". Un'osservazione severa, quasi impietosa per una delle città più belle al mondo, con un patrimonio artistico e culturale immenso.

Camilli si sofferma proprio sull'assenza nei programmi dei candidati di idee e di temi relativi alla cultura: "Tutto, come accade anche in altri settori, viene lasciato alle iniziative di singoli o di associazioni", aggiunge. I problemi della città eterna restano appunto eterni: la gestione dei rifiuti, il traffico, i trasporti pubblici. Su tutti e tre i punti la sindaca uscente Virginia Raggi del M5S aveva promesso una svolta, una città più verde e attenta ai problemi ambientali. Anche questa volta tutte le promesse sono state disattese. "Quest'estate con temperature molto alte e gli scioperi degli addetti alla raccolta dei rifiuti, l'emergenza rifiuti in città è diventata praticamente insopportabile per tutti", aggiunge Camilli.

I candidati sindaco a Roma sono: Enrico Michetti sostenuto dal centrodestra, Roberto Gualtieri per il centrosinistra. Per i cinque stelle si ricandida Virginia Raggi e infine corre con una lista civica Carlo Calenda.

Al voto anche Bologna, Milano, Napoli, Roma, Torino e Trieste. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci dovrebbe tenersi nei giorni di domenica 17 e lunedì 18 ottobre.

Nelle elezioni amministrative, le cittadine e i cittadini iscritti all'A.I.R.E possono votare solo in Italia in quanto il voto per corrispondenza dallo Stato estero di residenza è previsto solo per le elezioni politiche e per i referendum.

Le elettrici e gli elettori che si recheranno nel loro comune di provenienza dall'estero, potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio (qui sotto trovate la circolare del ministero dell'Interno con le informazioni). Importante è che il viaggio di andata sia effettuato dal 24 settembre e quello di ritorno non oltre il 14 ottobre 2021.

Stand: 30.09.2021, 18:21