Live hören
Jetzt läuft: Nice Things von Tank And The Bangas

Lo scisma di Renzi

Ascolta l'intervista a Ernesto Galli della Loggia

COSMO Radio Colonia - Beitrag 17.09.2019 05:10 Min. Verfügbar bis 16.09.2020 COSMO

Download Podcast

Lo scisma di Renzi

di Agnese Franceschini e Luciana Caglioti

Poche ore dopo il giuramento dei sottosegretari del nuovo governo, Matteo Renzi fonda un nuovo partito staccandosi dal PD. Un modo per avere più potere, sostiene Ernesto Galli della Loggia ai nostri microfoni.

Matteo renzi

Il tempismo dell'annuncio da parte di Renzi ha colpito e insospettito anche il capo del governo Giuseppe Conte, e in effetti l'ex segretario del PD ha scelto un momento molto delicato per comunicare la sua decisione di formare un nuovo partito. Nonostante il suo impegno ad appoggiarlo, in questo modo il governo viene indebolito. Inoltre secondo Ernesto Galli della Loggia, storico ed editorialista, non è completamente vero che in questo modo il gruppo parlamentare del PD sarebbe più unito. "In questi gruppi parlamentari che sono formalmente del PD, Renzi ha dei cavalli di Troia". Questo ulteriore scisma, infine, rappresenterebbe una ulteriore riprova del declino dei partiti progressisti non solo in Italia. Anche se in questo caso, secondo Galli della Loggia, verrebbe aggravato dal fatto che la scissione non sarebbe stata fatta per motivi ideologici, ma per "la voglia di Renzi di assicurarsi un futuro politico più brillante e forte di quello che aveva."

Stand: 17.09.2019, 18:41