Live hören
Jetzt läuft: You & Me von Rola feat. Wendy Shay & Triplet

Un'utopia realizzabile?

Ascolta l'intervista a Sandro Gobetti

COSMO Radio Colonia - Beitrag 30.10.2020 06:49 Min. Verfügbar bis 30.10.2021 COSMO


Download Podcast

Un'utopia realizzabile?

di Agnese Franceschini e Francesca Montinaro

Dare un reddito incondizionato a ogni persona per garantire una nuova forma di libertà dalla necessità di avere un lavoro per vivere. La pandemia in corso riapre il dibattito sull'introduzione di questo strumento. Per attuarlo è partita una raccolta di firme a livello europeo. Ne parliamo con Sandro Gobetti, tra i promotori dell'iniziativa.

Bedingungsloses Grundeinkommen unsere Gesellschaft

Il reddito di base potrebbe essere una soluzione alla crisi del modello economico vigente, basato sulla crescita e il profitto

Mentre il reddito di cittadinanza italiano o Hartz IV in Germania sono legati a condizioni stringenti e presuppongono che la persona che ne beneficia cerchi un lavoro, il reddito incondizionato di base, spiega Sandro Gobetti, offrirebbe a tutti la possibilità di vivere la propria vita, senza essere costretti a lavorare.

Si tratta di una nuova visione economica e sociale che non vede più il lavoro come base fondante della società. Secondo Gobetti, infatti, l'economia del terzo millennio non si può basare più solo sulla produttività umana. Il reddito incondizionato di base si sta sperimentando con successo in diverse parti del mondo. L'obiettivo della campagna promossa da Sandro Gobetti è ambizioso: entro il 25 settembre 2021 vanno raccolte un milione di firme in tutti i paesi membri dell'Unione Europea. A quel punto, entro tre mesi, la Commissione sarà obbligata a spiegare quali passi intende intraprendere per realizzare il progetto o i motivi di un eventuale rifiuto.

Stand: 30.10.2020, 18:30