Live hören
Jetzt läuft: Dios Promete von Quantic & Nidia Góngora

Il reddito d'inclusione è legge

Il reddito d'inclusione è legge

di Enzo Savignano e Francesca Montinaro

Il governo italiano ha approvato definitivamente l'assegno per i più poveri. Fino a 490 euro a famiglia. Ne Parliamo con Massimo Baldini della rete Aleanza contro la povertà.

reddito

Dal primo dicembre prossimo 500mila famiglie in difficoltà, circa 1,8 milioni di poveri, potranno fare domanda all'Inps per ottenere, dal primo gennaio 2018, un assegno mensile, caricato sulla carta acquisti, che va da 188 a quasi 490 euro mensili, a seconda dei requisiti per un periodo massimo di 18 mesi, rinnovabile dopo uno stop di 6 mesi.L'assegno può essere negato se i beneficiari si rifiutano di seguire un progetto personalizzato di inclusione. Critiche da parte dell'opposizione che ha definito la misura una "manovra elettorale del governo". "Non credo che sia così poiché da anni si discute in Italia della necessità di introdurre un reddito di inclusione", risponde Massimo Baldini, docente di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Economia “Marco Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia, che fa parte dell'Allenaza contro la povertá in Italia, il gruppo scientifico che ha realizzato lo studio di fattibilità della misura.

Stand: 30.08.2017, 18:04