Live hören
Jetzt läuft: Back to black von Amy Winehouse

Tra prima e seconda ondata il Pil torna a crescere

Tra prima e seconda ondata il Pil torna a crescere

di Francesca Montinaro e Tommaso Pedicini

In tutta Europa i dati economici del terzo trimestre segnano un inaspettato balzo in avanti. Ma domina la paura per la crescita esponenziale dei contagi e l'Unione europea punta a una maggiore collaborazione tra gli stati membri.

Peter Altmaier

Il ministro Peter Altmaier ha comunicato oggi i dati economici federali a cavallo tra prima e seconda ondata pandemica

Solidarietà europea nell'accoglienza dei pazienti

La Germania è tornata ad accogliere pazienti Covid da altri Stati europei, lo ha detto il Ministro della Sanità, Jens Spahn. Al momento nelle terapie intensive di ospedali tedeschi sono ricoverati due pazienti provenienti dall'Olanda e due dal Belgio. Da parte sua il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, ha invitato oggi ad una più stretta collaborazione europea anche sul fronte delle misure e delle strategie per fermare i contagi.

Si allunga l'elenco dei Paesi a rischio:

La Germania allunga la lista di regioni e Paesi a rischio: l'intera Croazia, la Slovenia, l'Ungheria, la Bulgaria e l'Italia, a parte la Calabria. Nell'elenco figurano inoltre nuove regioni della Danimarca, del Portogallo e della Grecia. Per regioni e Paesi a rischio si intendono quelli con più di 50 infezioni per 100 mila abitanti negli ultimi 7 giorni. Chi arriva da regioni o Paesi a rischio deve presentare un test Covid negativo, di massimo 48 ore prima, o sottoporsi alla quarantena e avvertire l'ufficio sanitario locale.

Nuove regole da lunedì prossimo

La richiesta di ricette rinnovabili potrà essere effettuata per telefono. I trattamenti del logopedista e altri professionisti potranno svolgersi online. Sono regole che valgono fino al 31 gennaio. Al momento è di nuovo possibile richiedere un certificato medico telefonicamente già in presenza di un leggero raffreddore, certificato che potrà poi essere rinnovato, anche questo per telefono, per ulteriori sette giorni. Sempre entro lunedì i turisti dovranno lasciare lo Schleswig Holstein. Per chi si trova sulle isole vale, invece, il termine del 5 novembre, a causa della limitata capacità dei traghetti.

Pil in forte ripresa

L'economia tedesca è di nuovo in crescita: come riferisce l'Ufficio federale di statistica, nel terzo semestre dell'anno il Pil è aumentato dell'8,2% rispetto a quello precedente. Ben oltre le previsioni. Ma è tutta l'Eurozona a registrare una forte ripresa: dopo il crollo della prima fase dell'emergenza pandemica, in primavera, in estate l'economia à ripartita a velocità record. Il Pil dell'eurozona tra luglio e settembre è aumentato del 12,7%. L'Italia, in particolare, presenta un aumento sorprendente del 16,1%.

I numeri dei contagi in Italia

In Italia il presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, ha confermato che il Paese si avvicina ad una fase di maggiore diffusione del virus: il cosiddetto 'scenario 4'. L'indice Rt, che calcola la capacità di replicazione dei contagi, è sopra 1,7 e potrebbero rendersi necessarie, secondo Brusaferro, ulteriori misure restrittive in particolare in alcune regioni.

Stand: 30.10.2020, 18:28