Live hören
Jetzt läuft: African Scream (Marimbas) von DotoradO'PrO

Abbiamo bisogno dell'ora legale?

COSMO italiano 31.10.2022 18:51 Min. Verfügbar bis 31.10.2023 COSMO Von Luciana Caglioti


Download Podcast

Abbiamo bisogno dell'ora legale?

Stand: 31.10.2022, 16:27 Uhr

di Luciana Caglioti, Vincenzo Savignano e Cristiano Cruciani

Serve veramente cambiare due volte all’anno le lancette dei nostri orologi? In Europa se discute da anni: il punto con Enzo Savignano. Poi la cronobiologa dell’Università di Monaco di Baviera, Martha Merrow, ci parla di come il cambio dell’ora influisca sul nostro orologio biologico. Infine il giornalista scientifico Elio Cadelo ci parla dei vantaggi economici ma anche di altri svantaggi del cambio dell’ora.

ora

Quando e perché è stato introdotto il cambio dell’ora

L’ora legale è stata introdotta per la prima volta in Europa nel 1916 proprio dalla Germania che, impegnata nella Prima Guerra Mondiale, utilizzò nel corso degli inverni questo stratagemma per ridurre il consumo di carbone che andava utilizzato soprattutto nelle fabbriche che producevano armi. I risultati furono tangibili nell’industria bellica al punto che altri Paesi come Regno Unito e Stati Uniti ne seguirono l’esempio. Con la fine della Guerra anche la misura del cambio dell’ora venne abolita per essere nuovamente introdotta dopo la Seconda Guerra Mondiale e soprattutto tra la fine degli anni ’60 ed inizio anni ’70 in concomitanza della crisi petrolifera che aveva fatto esplodere i prezzi del petrolio.

La proposta di abolizione dell’ora legale in Europa

Lo ha proposto la Commissione europea a settembre del 2018, a seguito di una consultazione pubblica. La netta maggioranza dei 4,6 milioni di partecipanti ha chiesto la fine del cambio dell’ora. La proposta è stata poi anche approvata dal Parlamento europeo nella prima metà del 2019. Ma la proposta successivamente non ha avuto un seguito.

La discussione senza fine sui pro e contro

ora

Quali effetti sull'orologio biologico?

L’ora in più avrebbe effetti positivi su molte attività lavorative ed in generale anche sull’umore delle persone. Alcuni studi, riportati dai media europei, sostengono che l’ora in più di luce diminuirebbe anche furti e atti criminali in generale. Ma altri studi scientifici e medici sostengono che il cambio dell’ora ha effetti negativi sulla salute di tutti noi, sul cosiddetto orologio biologico.
Il cuore del problema è la privazione del sonno - sottolinea Martha Merrow, cronobiologa che detiene la cattedra di Psicologia Medica all'Università di Monaco di Baviera Ludwig Maximilian - in particolare la privazione cumulativa del sonno. Il giornalista scientifico Elio Cadelo ci aiuta a quantificare i veri vantaggi economici e di risparmio energetico che si ottengono con il cambio dell’ora.