Live hören
Jetzt läuft: Soledad von Bomba Estéreo

Dal "Popolo delle mamme" ai QAnon italiani

Ascolta l'intervista a David Puente

COSMO Radio Colonia - Beitrag 07.09.2020 06:03 Min. Verfügbar bis 07.09.2021 COSMO


Download Podcast

Dal "Popolo delle mamme" ai QAnon italiani

di Cristina Giordano e Filippo Proietti

Chi sono i complottisti scesi in piazza a Roma per protestare contro le misure anti-Covid-19? E perché non vanno sottovalutati? Ce lo spiega il giornalista e debunker David Puente.

Rom, Verschwörensteoriteker Demo am 5. September 2020

Un momento della manifestazione

«Libertà» e «Giù le mani dai bambini» gridavano i presenti a Roma sabato 5 settembre per la manifestazione indetta dal «Popolo delle mamme» contro «la dittatura sanitaria». Alla manifestazione tenutasi in piazza Bocca della Verità, si sono aggiunti numerosi altri gruppi, uniti dall’opposizione alle misure messe in atto dal governo per arginare la diffusione del Covid-19, dalla mascherina al distanziamento sociale.

Ma dietro a quel «Salviamo i bambini dalla dittatura sanitaria» stampato sul volantino, secondo le ricerche del giornalista David Puente, responsabile del fact-checking per la testata Open, ci sarebbero anche simpatizzanti di QAnon.

Si tratta di un movimento complottista americano che lotta contro un ipotetico «deep state», uno stato parallelo o antistato, governato da membri che praticano satanismo e pedofilia e che vede in Trump l’unico salvatore possibile.

La conferma di un’infiltrazione di QAnon nel movimento negazionista italiano sarebbe anche negli slogan citati dal palco romano, e diffusi da QAnon, dice ai nostri microfoni David Puente, che ipotizza nel movimento complottista americano un’influenza fondamentale della probabile creazione di «un possibile nuovo movimento di estrema destra», così Puente.

Stand: 07.09.2020, 18:25