Live hören
Jetzt läuft: Seu Pai von Arto Lindsay

Maxi processo contro la 'ndrangheta

Ascolta l'intervista a Lirio Abbate

COSMO Radio Colonia - Beitrag 14.01.2021 05:55 Min. Verfügbar bis 14.01.2022 COSMO


Download Podcast

Maxi processo contro la 'ndrangheta

di Agnese Franceschini e Luciana Caglioti

Centinaia di imputati, tra cui politici e amministratori locali. È iniziato a Lamezia Terme il più grande processo contro la mafia dai tempi di Falcone e Borsellino. Ne parliamo con Lirio Abbate, giornalista antimafia, che ci ricorda anche le connessioni del clan Mancuso con la Germania.

L'aula bunker del maxi processo a Lamezia Terme

L'aula bunker del maxi processo a Lamezia Terme

Le indagini coordinate dal procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri, sono durate anni e hanno riguardato anche i legami internazionali del clan Mancuso, uno dei più feroci nel panorama della 'ndrangheta - anche in Germania. Il vicedirettore dell'Espresso ed esperto di mafia, Lirio Abbate ricorda infatti come i Mancuso siano stati accusati anche di aver ucciso delle donne della propria famiglia perché avevano cominciato a collaborare con la giustizia.

Il maxi processo che si svolgerà in un'aula bunker a Lamezia Terme vedrà 325 imputati, tra cui molti cosiddetti colletti bianchi - amministratori e politici locali - 440 capi di accusa, 900 testimoni e 58 collaboratori di giustizia, tra cui alcuni legati alla mafia siciliana.

Il processo non a caso porta il nome di "Rinascita Scott" perché dovrebbe segnare un momento di rinascita della Calabria e in memoria dell'agente dell'FBI, investigatore antimafia americano e grande amico di Gratteri, Sieben William Scott.

Stand: 14.01.2021, 18:05