Live hören
Jetzt läuft: NEU Wafu von Pongo

La 'Ndrangheta guarda alle elezioni

Ascolta l'intervista a Giuseppe Baldessarro

COSMO Radio Colonia - Beitrag 24.01.2020 05:35 Min. Verfügbar bis 23.01.2021 COSMO

Download Podcast

La 'Ndrangheta guarda alle elezioni

di Cristina Giordano e Filippo Proietti

Nuove minacce di morte al procuratore Nicola Gratteri. Quale ruolo hanno le cosche calabresi nella campagna elettorale? E chi sono i candidati che si giocano la partita per la poltrona a futuro governatore? Ne parliamo con Giuseppe Baldessarro, giornalista di Repubblica.

Jole Santelli und Pippo Callipo

Jole Santelli e Pippo Callipo

Alla vigilia delle elezioni regionali in Calabria (che si terranno il 26 gennaio), emergono nuove e serie minacce di morte al magistrato e oggi procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, da anni sotto scorta e autore di inchieste (l'ultima nel dicembre 2019) che hanno inferto gravi colpi alla struttura mafiosa calabrese. Secondo un'indagine riservata, esisterebbero piani concreti di alcuni clan per attentare alla sua vita. Per questo motivo sarebbero state innalzate le misure di sicurezza nei confronti del procuratore, che in un'intercettazione è stato definito "un morto che cammina".

Come la 'Ndrangheta sta cercando di controllare il territorio in vista delle elezioni? Ne parliamo con il giornalista di Repubblica Giuseppe Baldessarro che ai nostri microfoni sottolinea come sia un potere che incide molto sulla politica, in grado di spostare, in alcuni comuni, il 30% dei voti.

La partita per la poltrona di futuro governatore della Calabria sembra giocarsi soprattutto tra Jole Santelli, appoggiata dalla coalizione di centro-destra (Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega) e Pippo Callipo, imprenditore « re del tonno », sostenuto da una coalizione di centro-sinistra. Poche chance sembra avere Francesco Aiello, candidato invece per il M5S.

Stand: 24.01.2020, 18:30