Sicurezza sul lavoro: nulla di fatto

Ascolta l'intervista a Marco Bazzoni

COSMO Radio Colonia - Beitrag 09.09.2021 05:08 Min. Verfügbar bis 09.09.2022 COSMO


Download Podcast

Sicurezza sul lavoro: nulla di fatto

di Giulio Galoppo e Luciana Caglioti

Sono ancora troppe le morti sul lavoro in Italia. Solo ieri hanno perso la vita tre persone in Toscana e una a Napoli. Cosa ne è delle promesse del Governo? Ai microfoni di Radio Colonia Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico e rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Bauarbeiter auf einem Dach

La sicurezza sul lavoro è un obiettivo ancora lontano

Dal 2015, il numero di morti sul posto di lavoro in Italia non è mai sceso sotto i 1000 all’anno. Dall’inizio del 2021 ci sono già state 677 denunce di infortuni mortali. Questo aumento ha indotto l'Ispettorato nazionale del lavoro a disporre una campagna straordinaria di vigilanza nel settore dell’edilizia, particolarmente colpito da questo fenomeno. Lo stesso Governo Draghi ha più volte espresso la volontà di porre fine a queste tragedie.

Quali sono i risultati concreti di queste iniziative e di queste promesse? Quattro mesi fa, a seguito della morte di Luana D’Orazio, Radio Colonia aveva parlato con Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico e rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, e fatto il punto sulla mancanza di sicurezza nel mondo del lavoro. Oggi lo risentiamo per capire cosa sia stato fatto da allora e cosa si debba ancora fare.

Stand: 09.09.2021, 18:45