Live hören
Jetzt läuft: Amanhã Já Era von Nicola Són

Il centro si sposta a destra

Il centro si sposta a destra

di Cristina Giordano

È quanto sostiene il “Mitte-Studie” appena pubblicato. Nel cuore della società tedesca sarebbe in atto lo sdoganamento del pensiero populista e xenofobo. Uno studio che ha però suscitato numerose critiche.

Demonstration Rechtsextreme

Estrema destra sempre più accettata

Secondo un recente studio condotto dalla Friedrich-Ebert-Stiftung e dall’Università di Bielefeld, nel cuore della società tedesca sarebbe in corso una sorta di “sdoganamento” del pensiero populista e xenofobo: l’estrema destra sarebbe sempre più accettata da gran parte della società.

Il cosidetto “Mitte-Studie” ogni due anni analizza il pensiero politico del centro del paese, laddove confluiscono e si riconoscono i principi democratici. Quest’ultima ricerca (aprile 2019) che va sotto il titolo di “Verlorene Mitte. Feindselige Zustände” (trad. La perdita del centro: condizioni ostili), fotografa un aumento di ostilità nei confronti dei richiedenti asilo (il 54%), nonostante gli arrivi siano diminuiti.

Mentre circa il 20% degli intervistati si dichiara contro migranti, musulmani, rom e sinti. Uno studio che non è rimasto indenne alle critiche, provenienti peraltro dal partito vicino alla stessa fondazione, l'SPD. L’ex segretario del partito Sigmar Gabriel ha criticato la lettura dell’analisi, sottolineando un altro dato: oltre l’80% si è detto a favore dell’Europa e dei princìpi democratici.

Stand: 30.04.2019, 18:28