Live hören
Jetzt läuft: Miss Your Body von Fuchy feat. Novaa & Simonne Jones

Migranti, "nuovi montanari"

Ascolta l'intervista a Andrea Membretti

COSMO Radio Colonia - Beitrag 19.11.2019 06:05 Min. Verfügbar bis 18.11.2020 COSMO

Download Podcast

Migranti, "nuovi montanari"

di Cristina Giordano e Filippo Proietti

La montagna rinasce grazie all'immigrazione: quella storica di migranti rumeni, ucraini e di italiani di altre regioni, e quella più recente di richiedenti asilo. Il ricercatore Andrea Membretti ci spiega questo fenomeno, grazie al quale le regioni montane scongiurano così lo spopolamento.

Migrantin in den Bergen

Sempre più migranti ripopolano le montagne

Che ruolo giocano i migranti nelle regioni montane, nelle Alpi o negli Appennini? Un gruppo di 38 ricercatori ha studiato la popolazione dei «nuovi montanari» in Europa e pubblicato i risultati in «Alpine Refugees – Immigration at the Core of Europe». Tra loro c'è anche Andrea Membretti, ricercatore all’Eurac di Bolzano e docente di sociologia del territorio all’Università di Pavia, che da anni osserva e studia questo fenomeno.

 Migranten in den Bergen, Italien

Migranti al lavoro in Piemonte, grazie alla onlus Pacefuturo

Ai nostri microfoni Membretti spiega come i migranti non solo abbiano impedito lo spopolamento di alcuni paesi montani, ma in alcuni casi abbiano favorito la rinascita economica, alimentando interi settori, come nel caso del paese piemontese di Pettinengo. Qui, grazie alla onlus Pacefuturo con un progetto pensato per l’accoglienza dei richiedenti asilo, è stato possibile fornire impieghi per la popolazione locale (anche italiana), costretta alla cassa-integrazione, in seguito alla chiusura dello stabilimento industriale che forniva loro lavoro.

Accanto a queste realtà di «montanari per forza», esistono tuttavia, «montanari per scelta», migranti (provenienti da Romania, Ucraina o nord Africa) o italiani provenienti da altre regioni che, nel corso degli ultlimi decenni, hanno scelto la montagna per maggiori opportunità lavorative nell’agricoltura, nella pastorizia, nell’assistenza agli anziani o nel turismo.

Stand: 19.11.2019, 18:15