Live hören
Jetzt läuft: Matatizo Nyumbani von Sunburst Band

La strategia di Macron

La strategia di Macron

di Enzo Savignano e Filippo Proietti

Dopo l'intervento militare in Siria il presidente francese vuole dare alla Francia un nuovo ruolo nello scacchiere internazionale. E tende la mano a Trump e Merkel. Ne parliamo con il corrispondente da Parigi del quotidiano Avvenire, Daniele Zappalà.

macron

Il presidente francese Emmanuel Macron

"La Francia, come i suoi alleati, non ha dichiarato guerra al regime di Bashar Al Assad. Abbiamo semplicemente operato affinché il diritto internazionale e le risoluzioni del Consiglio di sicurezza non restino a un punto morto". Così il presidente francese, Emmanuel Macron, ha spiegato l'intervento militare dell'aviazione francese nel bombardamento dei punti strategici di produzione di armi chimiche in Siria. Macron intende conferire alla Francia un nuovo ruolo nei rapporti con Washington e anche lavorare all'intesa con il governo di Berlino, di Angela Merkel, per realizzare il suo ambizioso progetto europeo. "Nei prossimi giorni capiremo meglio le sue intenzioni. Il 17 aprile parla all'europarlamento, poi giovedì incontrerà Merkel a Berlino e quindi andrà a Washington", spiega il corrispondente da Parigi del quotidiano Avvenire, Daniele Zappalà.

Stand: 16.04.2018, 18:02