Live hören
Jetzt läuft: La Joya von Estrella Morente & Enrique Morente

Germania: al via il lockdown-light

Tisch, Restaurant, Bar, Café

Germania: al via il lockdown-light

di Cristina Giordano e Filippo Proietti

Giro di vite in Germania sulle misure anti-Covid. Da oggi ristoranti, palestre, teatri e musei chiusi. E ridotti al minimo i contatti personali.

Germania: quali misure entrano in vigore

Da oggi 2 novembre sono entrate in vigore le nuove regole per arginare la diffusione della pandemia. Giro di vite su ristoranti, attività sportive e culturali: palestre, cinema, musei, teatri.

Sono permessi incontri tra persone appartenenti al massimo a due nuclei familiari e con un limite di dieci persone. Alcuni Länder hanno introdotto delle eccezioni per i bambini riguardo alle attività sportive.

Il pacchetto di misure è stato denominato «lockdown-light» perché a differenza della scorsa primavera, oltre a quelli sopracitati, gli altri negozi, anche quelli non strettamente essenziali, rimarranno aperti.

Scuole e asili

Rimangono aperte scuole e asili. Per la cancelliera Angela Merkel novembre dovrà fare da «frangiflutti» e spezzare la catena dei contagi in costante aumento. Previsto un primo bilancio per metà mese.

L’annuncio di Merkel

In conferenza stampa oggi la cancelliera ha parlato della possibilità di festeggiare un Natale in una parvenza di normalità, sempre che le misure prese portino gli effetti desiderati. E, nonostante le critiche dai settori economici maggiormante colpiti, sarà tuttavia necessario ridurre al minimo i contatti.

Anche Italia verso misure più severe
Coprifuoco serale, chiusura dei centri commerciali nel fine settimana, stretta nella circolazione fra le Regioni, scuole in didattica a distanza al 100% alle superiori, musei chiusi. Sono alcune delle proposte contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) che il premier Giuseppe Conte si appresta a varare.

Sulle nuove disposizioni attualmente non c'è ancora un accordo tra governo e regioni. Queste ultime vogliono che le chiusure siano imposte dall'esecutivo, mentre il governo ha più volte sottolineato la necessità di un intervento regionale, anche per valutare la criticità di alcune zone.

I numeri


Italia: casi +22.253
Germania: +12.097

Stand: 02.11.2020, 18:29