Live hören
Jetzt läuft: TAG EINS von Rapkreation

La fine della DDR

Ascolta il servizio di Agnese Franceschini

COSMO Radio Colonia - Beitrag 08.11.2019 03:55 Min. Verfügbar bis 07.11.2020 COSMO

Download Podcast

La fine della DDR

di Agnese Franceschini

La caduta del Muro di Berlino è il culmine di una serie di eventi politci e sociali che posero fine alla Guerra fredda e alla divisione del mondo in due blocchi. Il racconto di quell'incredibile 1989 nella Repubblica democratica tedesca.

 Geschichte des Mauerfalls

Alcuni soldati dell’est aprono un varco nel muro

Le grandi riforme promosse da Michail Gorbaciov in Unione Sovietica hanno un riflesso immediato anche negli altri paesi del Patto di Varsavia e i cittadini della Germania Est guardano alla Perestrojka con speranza. A Lipsia e a Berlino si susseguono le manifestazioni non autorizzate, mentre nelle chiese evangeliche le cosiddette 'veglie per la pace' si trasformano in incontri clandestini per discutere di democrazia e libertà. Di mese in mese cresce il numero dei cittadini della DDR che riescono a fuggire all'Ovest, o che ottengono il permesso di lasciare il paese. A maggio, per la prima volta, gli oppositori del regime riescono a dimostrare i brogli elettorali in occasione delle elezioni comunali.

Ad agosto, il cosiddetto 'picnic paneuropeo', che doveva decretare simbolicamente la caduta della Cortina di ferro tra Ungheria e Austria, diventa l'occasione per lasciare il Paese per centinaia di cittadini della Germania Est. Ormai nemmeno la Stasi fa più paura. Un protagonista di quei giorni racconta al microfono di Agnese Franceschini, di come ormai l'atmosfera fosse cambiata: "Era chiaro che stava succedendo qualcosa. Io non dovevo più fuggire." La conferenza stampa del responsabile per l'informazione del comitato centrale della SED, Günter Schabowski, il 9 novembre, sarà la conferma della vittoria di quella rivoluzione pacifica. L'apertura del Muro significa contemporaneamente anche la sua caduta.

Stand: 08.11.2019, 18:30