Live hören
Jetzt läuft: Pais Nublado von Helado Negro

Arriva la ritorsione iraniana

Ascolta l'intervista a Pietro Batacchi

COSMO Radio Colonia - Beitrag 08.01.2020 05:43 Min. Verfügbar bis 07.01.2021 COSMO

Download Podcast

Arriva la ritorsione iraniana

di Enzo Savignano e Francesca Montinaro

Missili contro due basi americane in Iraq. Teheran parla di 80 morti, Washington smentisce. Quanto è grande il rischio di un conflitto Usa-Iran? Lo abbiamo chiesto all'esperto di strategie militari Pietro Batacchi.

iran

Il leader religioso iraniano Ali Khamenei

L'Iran ha lanciato l'operazione 'Soleimani martire' per vendicare il generale ucciso da missili americani nei pressi dell'aeroporto di Baghdad. L'esercito di Teheran ha sferrato un attacco missilistico in Iraq contro due basi che ospitano le truppe americane e quelle della coalizione, tra cui militari italiani e tedeschi. Una pioggia di Cruise e di missili balistici a corto raggio, partita dal territorio iraniano, si è abbattuta contro la base di al-Asad e contro quella di Erbil. Per i media iraniani ci sarebbero almeno 80 vittime, ma i vertici dell'esercito Usa in Iraq sostengono di non aver subito perdite. Nessuna vittima anche tra i militari italiani, rifugiatisi nei bunker della base di Erbil. I governi italiano e tedesco riflettono sulla possibilità di un ritiro delle truppe. "Io credo in una deescalation della situazione. La reazione iraniana all'uccisione di Soleimani è stata molto propagandistica. In caso di un conflitto su larga scala gli iraniani avrebbero tutto da perdere", ha sottolineato il direttore della Rivista Italiana Difesa, Pietro Batacchi.

Stand: 08.01.2020, 18:05