Live hören
Jetzt läuft: Anxiety von Julia Michaels feat. Selena Gomez

Aria irrespirabile

Ascolta l'intervista ad Enzo Savignano

COSMO Radio Colonia - Beitrag 18.10.2019 05:27 Min. Verfügbar bis 17.10.2020 COSMO

Download Podcast

Aria irrespirabile

di Enzo Savignano

Secondo il rapporto annuale dell'Agenzia europea per l'ambiente l'Italia e sei paesi dell'est Europa hanno la peggiore qualità dell'aria. La Germania meglio ma alcune città tedesche sono tra le peggiori d'Europa. Ne parliamo con Enzo Savignano.

Straße

L'Italia è il primo paese dell'Ue per morti premature da biossido di azoto e nel gruppo dei peggiori Paesi, insieme a Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Polonia, Romania e Slovacchia, che sforano sistematicamente i limiti di legge per i principali inquinanti atmosferici. In tutta Europa nel 2016 sono state registrate 400mila morti premature a causa dell'inquinamento dell'aria e dell'atmosfera. Ad inquinare l'aria che respiriamo sono soprattutto il biossido di azoto, l'ozono e infine il particolato o polveri sottili. La direttiva europea sulla qualità dell'aria impone dei limiti ben precisi. Per esempio il particolato, le cosiddette polvere sottili, non deve superare i 50 microgrammi per metrocubo, su base giornaliera e su base annua non deve superare i 40 microgrammi per metrocubo su media annuale.

In Italia ci sono città come Torino, Bolzano e Milano che un giorno su tre superano i limiti consentiti. Anche in Germania ci sono città in cui sarebbe meglio non respirare. La città tedesca più inquinata secondo l'Umweltbundesamt è Stoccarda, seguita da Monaco di Baviera, Colonia è al quinto posto tra le città più inquinate della Repubblica federale tedesca. Quali le cause dell'inquinamento della nostra aria e dell'atmosfera? Quali misure devono prendere Italia e Germania per migliorare la qualità dell'aria nelle città? Enzo Savignano lo ha chiesto a Nicola Pirrone per dieci anni direttore dell'Istituto sull'inquinamento atmosferico del CNR e oggi dirigente di ricerca e a Marcel Landner anche lui dirigente dell’Umweltbundesamt, l'ufficio federale per l'ambiente.

Stand: 18.10.2019, 18:30