Live hören
Jetzt läuft: Est Afri Auro Pa von Labelle
Greenpass

Green Pass obbligatorio in Italia

Stand: 06.08.2021, 18:29 Uhr

di Giulio Galoppo e Francesco Marzano

A partire da oggi, 6 agosto, il Green Pass è necessario per accedere a una serie di servizi e di manifestazioni. Intanto sia in Italia che in Germania si sta organizzando il rientro a scuola e all'università in sicurezza.

Scatta da oggi in Italia l'obbligo del Green Pass per accedere a: servizi di ristorazione, come ristoranti e bar, al chiuso; luoghi di cultura e intrattenimento, come cinema, teatri, musei; centri sportivi (palestre, piscine...) e centri di benessere al chiuso; sagre, fiere, convegni e congressi; centri ricreativi e concorsi pubblici. La certificazione dovrà attestare di aver fatto almeno una dose di vaccino, oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti, oppure, ancora, di essere guariti dal Covid-19 nei sei mesi precedenti. La certificazione non è richiesta ai bambini sotto i 12 anni e ai soggetti esentati sulla basedi un apposito certificato medico.

Green Pass: dove e come richiederlo

Il Green Pass è un certificato cartaceo o elettronico. La versione cartacea si può richiedere in farmacia o dal medico di base. Quella digitale si può ottenere accedendo al sito tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale, o la tessera sanitaria, o un codice inviato dalla Regione, dove verrà generato un codice QR digitale o stampabile. Oppure lo si può avere tramite le app Immuni e IO, o ancora accedendo al proprio fascicolo sanitario elettronico.

Green Pass, certificato internazionale

Di fatto esistono due Green Pass, quello nazionale italiano e quello europeo. Dal mese scorso il "passaporto vaccinale" italiano e quello europeo coincidono, quindi chi è in possesso del documento con il codice QR, anche se ottenuto qui in Germania, può circolare liberamente in Italia senza doversi sottoporre a quarantena o tamponi - e può accedere alle strutture e ai servizi sopra riportati.

Obbligo di Green Pass per insegnanti, ma anche per gli studenti universitari

Ma già si pensa al futuro e, con le norme del nuovo decreto ministeriale approvato ieri sera dal Consiglio dei ministri, sono stati regolamentati altri ambiti della vita pubblica: dal primo settembre il Green Pass sarà obbligatorio in Italia anche per gli insegnanti delle scuole e gli studenti universitari. Il nuovo decreto è molto severo al riguardo: il mancato rispetto delle disposizioni è considerato assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso senza retribuzione.

Trasporti a lunga percorrenza

Infine, sempre a partire dal primo settembre, il Green Pass sarà obbligatorio anche per i trasporti a lunga percorrenza: su navi e traghetti interregionali, ad esclusione dello Stretto di Messina, sui treni di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità, sugli autobus che collegano più di due Regioni e sugli aerei.

In Germania didattica in presenza

Intanto in Germania stanno per riaprire le scuole e la priorità è garantire la didattica in presenza. Per questo le autorità scolastiche regionali ribadiscono la necessità dell'utilizzo di mascherine protettive e l'obbligo di test negativo. Proteggere, testare e vaccinare - un motto tanto più importante dopo la mobilità delle vacanze estive, minacciate dall'ombra delle varianti del Coronavirus e a fronte di un'incidenza settimanale ancora in lieve aumento - 20,4 nuove infezioni settimanali su 100.000 abitanti, questo l'ultimo valore registrato dal RKI.