Live hören
Jetzt läuft: Ready or not von Fugees

G20 Salute: Insieme contro il virus

Ascolta l'intervista a Michele Bocci

COSMO Radio Colonia - Beitrag 06.09.2021 04:37 Min. Verfügbar bis 06.09.2022 COSMO


Download Podcast

G20 Salute: Insieme contro il virus

di Giulio Galoppo e Luciana Caglioti

A chiusura del vertice dei ministri della salute incontratisi nella cornice del G20 a Roma, arriva l’accordo per garantire dosi di vaccino alle nazioni più povere con l’approvazione unanime del Patto di Roma. A Radio Colonia ne parliamo con Michele Bocci, giornalista de La Repubblica.

Jens Spahn un Roberto Speranza beim G20 Gesundheit in Rom

I ministri della salute Spahn e Speranza concordi sulle strategie per debellare il Coronavirus

Roberto Speranza, ministro della Salute italiano, può dirsi soddisfatto. L’obiettivo ambizioso del G20 Salute tenutosi il 5 e 6 settembre 2021 a Roma è stato raggiunto. Sono, infatti, venti le firme in calce al Patto di Roma, con il quale si vuole assicurare il rifornimento di dosi vaccinali anche ai Paesi del Terzo Mondo.

Un accordo unanime, quindi, a espressione della volontà condivisa di voler combattere e debellare il Covid. La strategia deve essere globale, così come la soluzione. Rimangono, tuttavia, molti punti interrogativi di fronte a un approccio One Health, come lo ha definito Roberto Speranza, ma che deve unire Paesi a più velocità, con sistemi sanitari radicalmente differenti gli uni dagli altri e, quindi, strumenti, infrastrutture e capacità difficilmente paragonabili.

A Michele Bocci abbiamo allora chiesto quanto ci sia di concreto nelle decisioni di questo G20 Salute. Bocci parla di dichiarazione di intenti e invita a differenziare tra diversi obiettivi.

Stand: 06.09.2021, 18:45