Live hören
Jetzt läuft: Back to black von Amy Winehouse

La Francia sotto attacco

Ascolta l'intervista a Renzo Guolo

COSMO Radio Colonia - Beitrag 29.10.2020 05:40 Min. Verfügbar bis 29.10.2021 COSMO


Download Podcast

La Francia sotto attacco

di Agnese Franceschini e Francesca Montinaro

L’attacco terroristico in una chiesa di Nizza si aggiunge alla serie di omicidi commessi in Francia da fanatici in nome dell’Islam. Ma c’è una strategia dietro queste azioni che sembrano isolate? Ne parliamo con Renzo Guolo, esperto di terrorismo di matrice islamica.

Il presidente francese Macron a Nizza

Macron a Nizza dopo l'attacco (29.10.2020)

Tre persone uccise in una chiesa di Nizza, non solo il terrorismo attacca la matrice cristiana dell'Europa, ma colpisce ancora una volta la città dove il 14 luglio 2016 un attentatore ha fatto una strage durante i festeggiamenti per la Repubblica uccidendo 86 persone e ferendone 458. Cinque anni dopo l’attacco alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo in cui sono state uccise 12 persone, continua la scia di sangue lasciata da coloro che non accettano sia fatta satira sulla religione islamica. Il 25 settembre scorso, a Parigi, un giovane ha accoltellato due persone, dipendenti di una radio che si trova nella sede del giornale satirico devastato dalla strage del 2015. Sembrava un fatto isolato, ma così non è. Pochi giorni fa un estremista islamico di origine cecena ha decapitato un professore perché aveva mostrato le vignette satiriche su Maometto in classe. Renzo Guolo insegna sociologia delle religioni ed è esperto di jihadismo ed è convinto che le frange estreme del radicalismo islamico abbiano preso di mira la Francia per il suo laicismo e per la difesa fatta dal presidente Macron della libertà di espressione anche nelle vignette che rappresentano Maometto. Il problema, secondo Guolo, comunque è trovare un equilibrio tra le diverse visioni religiose e civili di una società ormai multiculturale.

Stand: 29.10.2020, 18:20