Live hören
Jetzt läuft: iVazy von Habib Koité

Ergastolo ostativo da riformare

Ascolta l'intervista a Patrizio Gonnella

COSMO Radio Colonia - Beitrag 11.10.2019 05:46 Min. Verfügbar bis 10.10.2020 COSMO

Download Podcast

Ergastolo ostativo da riformare

di Enzo Savignano e Luciana Caglioti

La Corte europea di Strasburgo ha ritenuto contraria ai diritti umani la legge sull'ergastolo duro, imposto in Italia soprattutto ai mafiosi. Ne abbiamo parlato con Patrizio Gonnella, presidente dell'associazione "Antigone" per la tutela dei carcerati e con l'ex magistrato antimafia Giuseppe Ajala.

1 EU-Urteil zu lebenslangem Haft: richtig für die Menschenrechte

La Grande Camera della corte europea ha ritenuto inammissibile martedì (08.10.2019) il ricorso dell'Italia contro l'abolizione dell'ergastolo ostativo. Con la "sentenza Viola" del 13 giugno scorso (dal nome del ricorso presentato dall'ergastolano Marcello Viola), una sezione della Corte europea dei diritti dell'uomo aveva giudicato che l'ergastolo ostativo è contrario all'articolo 3 della Convenzione sui diritti umani che vieta trattamenti "inumani e degradanti". L'ergastolo ostativo esclude sconti di pena o altri benefici per i detenuti condannati al carcere a vita per alcuni reati: mafia, terrorismo, e altri considerati particolarmente gravi.

Ascolta l'intervista a Giuseppe Ajala

COSMO Radio Colonia - Beitrag 11.10.2019 05:34 Min. Verfügbar bis 10.10.2020 COSMO

Download

Ai nostri microfoni Patrizio Gonnella, presidente dell'associazione "Antigone" per la tutela dei carcerati, si dice d'accordo con i giudici di Strasburgo. Mentre l'ex magistrato antimafia e parlamentare Giuseppe Ajala accetta la sentenza dei giudici dell'alta corte europea, ma ricorda che anche queste misure carcerarie molto severe sono servite a infierire duri colpi alle criminalità organizzate in Italia: mafia, 'ndrangheta e camorra. Entrambi ora ritengono giusto un intervento del legislatore in Italia ed anche una discussione parlamentare sul tema che porti ad una modifica della legge sull'ergastolo ostativo. Il prossimo 22 ottobre la Corte costituzionale italiana si dovrà esprimere sulla questione.

Stand: 11.10.2019, 18:30