Live hören
Jetzt läuft: Back to black von Amy Winehouse

Un voto incerto

Ascolta l'intervista a Nadia Urbinati

COSMO Radio Colonia - Beitrag 29.10.2020 06:05 Min. Verfügbar bis 29.10.2021 COSMO


Download Podcast

Un voto incerto

di Agnese Franceschini e Francesca Montinaro

Nonostante i sondaggi diano Biden avanti di 17 punti, le elezioni per il presidente degli Stati Uniti restano ancora aperte e nessuno dei due candidati può essere sicuro di vincere. Alla fine, conteranno i voti dei cattolici e delle donne. Ne parliamo con la politologa Nadia Urbinati della Columbia University di New York.

Due seggi elettorali negli USA

Il vantaggio del candidato democratico Joe Biden nei sondaggi potrebbe essere superato dalla capacità di Donald Trump di trasformare la rapidità con cui ha superato il Covid-19 in una dimostrazione di forza. Secondo Nadia Urbinati, titolare della cattedra di Scienze Politiche alla Columbia University di New York, infatti, il presidente repubblicano vuole dimostrare di essere più forte del virus e in questo modo annullare anche la strategia del suo concorrente che vuole combattere la pandemia con tamponi e misure di sicurezza per i cittadini.

A differenza delle elezioni precedenti, questa volta anche le donne del ceto medio sembrano voler votare più per il candidato democratico, ma Urbinati avverte che sarà decisivo il voto delle donne della borghesia medio-alta, oltre che dei cittadini che vivono nella zona centrale e meridionale degli Stati Uniti, e dei cattolici. Biden infatti è cattolico, e questo potrebbe anche essere un punto a suo favore nei rapporti con la Corte Suprema. I giudici della più alta istanza americana sono in maggioranza conservatori - 6 su 9 -, ma cattolici, come è cattolica anche Amy Coney Barrett, la nuova giudice insediata da Trump a pochi giorni dalle elezioni.

Stand: 29.10.2020, 18:10