Live hören
Jetzt läuft: Love Nwantiti [North African Remix] von CKay feat. ElGrande Toto

Donne oscurate in Afghanistan

Ascolta l'intervista a Luca Lo Presti

COSMO Radio Colonia - Beitrag 23.12.2021 05:43 Min. Verfügbar bis 23.12.2022 COSMO


Download Podcast

Donne oscurate in Afghanistan

di Agnese Franceschini e Luciana Caglioti

Via tutte le immagini di donna dalle strade e dalle vetrine in Afghanistan: i talebani cancellano le donne e i loro diritti. La situazione è drammatica, anche per l'emergenza fame. Ma alcune di loro riescono a scappare. Ne parliamo con Luca Lo Presti, presidente di Pangea.

Bambine a Kandahar, in Afghanistan

Bambine a Kandahar, in Afghanistan

L'ordinanza di ieri (22.12.21) decreta che negozi e insegne non potranno più esibire volti femminili: si tratta di un ulteriore passo verso la cancellazione di quei diritti fondamentali che le donne afghane avevano conquistato negli ultimi vent'anni.

Luca Lo Presti non è comunque sorpreso, la sua organizzazione no profit Pangea ha stretti contatti con il Paese asiatico e non crede alla promessa dei talebani di alcuni mesi fa di non intaccare i diritti delle donne. Per giunta la situazione economica è sull'orlo della catastrofe.

Non solo le banche sono chiuse e la siccità ha portato alla fame decine di migliaia di persone, ma l'inverno è alle porte e nel paese manca tutto. In alcune famiglie si vendono i bambini per potere avere qualcosa da mangiare. Pangea sta cercando di aiutare e al contempo cerca di proteggere sia le donne che cercano di salvare i loro figli dalla tratta, sia le attiviste minacciate dai talebani.

Stand: 23.12.2021, 17:48