Live hören
Jetzt läuft: Quimbara von Angélique Kidjo

Pandemia: misure più severe

FFP2 Maske

Pandemia: misure più severe

di Luciana Caglioti

La Baviera ha introdotto l’obbligo delle maschere FFP2 sui mezzi pubblici e nei negozi e intanto l’Italia è a rischio crisi di governo

Spostamenti limitati

I nuovi casi di positività al Covid sono 20.690 in Germania. 871 i morti.

Intanto fa molto discutere l'ulteriore limitazione agli spostamenti introdotta oggi nel Nordreno Vestfalia. Secondo la nuova ordinanza del Ministero della Salute del Land, ci si può spostare liberamente nel proprio distretto non però negli hotspot. Nei comuni e distretti in cui in sette giorni il numero di nuovi contagi per 100.000 abitanti è oltre 200, il raggio in cui ci si può muovere è di 15 chilometri, calcolati dal domicilio. Ci sono delle eccezioni. Ad esempio se parenti stretti o il posto di lavoro si trovano a più di 15 chilometri dall'abitazione.

Ma alcune città, che hanno un tasso di incidenza superiore a 200, non si attengono all'ordinanza. Per il sindaco di Bielefeld, Pit Clausen, ad esempio, il nuovo regolamento è frutto di una decisione affrettata. Per Clausen è una misura difficile da tenere sotto controllo dalle forze dell'ordine e il primo cittadino di Bielefeld ha inoltre dubbi giuridici in merito.

Baviera

In Baviera, da lunedì prossimo, c'è l'obbligo di indossare una mascherina FFP2 nei mezzi pubblici e nei negozi. Il governatore del Land, Markus Söder, ha detto che le mascherine di comunità, in stoffa, proteggono gli altri cittadini, mentre le FFP2 proteggono anche chi le indossa. L’obiettivo del governo bavarese è quello di migliorare la sicurezza nel trasporto pubblico locale e nella vendita al dettaglio. Intanto sono arrivate le prime dosi del vaccino anti-Covid prodotto da Moderna, la seconda azienda che ha ottenuto il via libera dalle autorità di controllo dopo Pfizer-Biontech.

Vaccino Moderna in Italia

Anche in Italia è arrivato il primo carico di vaccini della casa farmaceutica Moderna. Saranno distribuiti alle regioni dando priorità a quelle con un maggior numero di abitanti sopra gli 80 anni.

Oggi in Italia sono stati registrati 14.242 contagi in più rispetto a ieri.616 i morti.

Nuova stretta

Intanto è prevista una nuova stretta a partire da sabato con il nuovo Dpcm. Dal fine settimana dodici regioni saranno arancioni. I colori saranno decisi in base all'Rt, l'indice di contagio. La zona rossa scatterà automaticamente in quelle regioni dove l’incidenza settimanale è di 250 casi Covid ogni 100mila abitanti e questo può significare che Calabria e Lombardia stanno andando verso il rosso. Ma ci sarà anche una zona bianca per i territori con indici di contagio molto bassi  dove tutto sarà aperto. L’idea è di avere un indice di contagio ancor più basso di 0,50 ma saranno tenuti in conto anche altri indicatori.

Tensioni nel governo

E intanto a livello politico occhi puntati sul Recovery plan, lo strumento finanziario per risollevare il paese alle prese con la pandemia. Questa sera si sarà l'appuntamento decisivo per il destino dell'esecutivo. Nella maggioranza la tensione è alle stelle. Il Premier Giuseppe Conte ha attaccato l'ex premier Matteo Renzi, leader di Italia Viva, e si prebede uno scontro durante il Consiglio dei Ministri che stasera dovrà varare il piano di ripresa economica per il Paese.

Renzi potrebbe ritirare le sue ministre e provocare la crisi di governo. Per Nicola Zingaretti, segretario del PD sarebbe un grande errore politico. Per il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, 5 Stelle, una crisi di governo con la pandemia e quest'anno in cui l'Italia presiederà il G20 e ospiterà la conferenza globale sulla salute, sarebbe inspiegabile e non interesserebbe né agli italiani né all'estero.

Stand: 12.01.2021, 18:20