Live hören
Jetzt läuft: Angelito von Beéle, Bad Milk Ovy On The Drums

Germania: le novità sul Coronavirus

Ascolta l'intervista ad Agnese Franceschini

COSMO Radio Colonia - Beitrag 16.07.2020 04:25 Min. Verfügbar bis 16.07.2021 COSMO


Download Podcast

Germania: le novità sul Coronavirus

di Agnese Franceschini

È stato trovato un accordo tra Bund e Länder su come gestire in futuro eventuali nuovi focolai di Covid-19: restrizioni più precise e limitate a livello locale. A Gütersloh ha inoltre riaperto il macello della ditta Tönnies.

Dipendenti della ditta Tönnies con vanno al lavoro con la mascherina

Ha ripreso la produzione il mattatoio dell'azienda Tönnies

Con l'accordo sottoscritto dai rappresentanti del governo e dei Länder si cerca di rispondere alla critica fatta da alcuni Länder, secondo cui non è possibile chiudere e controllare intere regioni o distretti. Le restrizioni dovrebbero esistere solo dove assolutamente necessarie, ad esempio in parti di un'azienda o in parti di un comune in cui è scoppiato il coronavirus. I viaggiatori provenienti da regioni con un aumento delle infezioni da corona potranno essere ospitati in un alloggio turistico o entrare in un paese senza misure di quarantena se potranno dimostrare con un certificato medico di non essere infetti.

Ma l'implementazione e il controllo delle restrizioni locali e temporanee di uscita potrebbero essere problematici. È quindi importante coinvolgere il Ministero federale dell'interno e, se necessario, la Conferenza dei ministri degli interni al fine di trovare soluzioni pratiche, così i rappresentanti di Bund e Länder.

Dopo un mese di chiusura, inoltre, ha ripreso la sua attività il più grande mattatoio tedesco, Tönnies. Da oggi (16.07.2020) si è tornato a macellare i maiali, mentre per quanto riguarda la lavorazione della carne, si comincerà in modo sperimentale da domani. La riapertura è stata resa possibile da maggiori controlli e dall'installazione di nuovi sistemi di filtraggio nel sistema di ventilazione.

Il Ministro del lavoro e della salute del Nordreno Vestafila Karl-Josef Laumann – della CDU- ha anche assicurato che i lavoratori verranno testati due volte alla settimana e a spese dell'azienda Tönnies. Nell'azienda stessa, che si trova nel distretto di Gütersloh, era stato imposto un blocco dopo quasi 1400 casi di infezione da coronavirus tra i dipendenti.

Stand: 16.07.2020, 18:10