Live hören
Jetzt läuft: L'enfer von Stromae

Quanto è solido il semaforo?

Ascolta l'intervista a Ubaldo Villani-Lubelli

COSMO Radio Colonia - Beitrag 25.11.2021 06:47 Min. Verfügbar bis 25.11.2022 COSMO


Download Podcast

Quanto è solido il semaforo?

di Cristina Giordano e Filippo Proietti

Non è stato facile trovare compromessi per i tre partiti che hanno presentato il contratto di coalizione: Spd, Verdi e Fdp riusciranno a restare uniti? Cosa dobbiamo aspettarci da questo (possibile) governo? Ne parliamo con lo storico Ubaldo Villani-Lubelli.

Ampelkoaliton: A. Bärbock und R. Habeck (Grünen), O. Scholz (Spd), C. Lindner (Fdp)

Da sinistra: A. Bärbock, R. Habeck (Verdi), O. Scholz (Spd), C. Lindner (Fdp)

Il giorno dopo la presentazione delle 177 pagine di contratto di coalizione tra Spd, Verdi e Fdp, arrivano le reazioni politiche. Critiche come c’era da aspettarsi da quella che sarà la futura opposizione, con l’Unione (Cdu, Csu) che non condivide l’annunciata politica sull’immigrazione, ritenuta troppo a sinistra. Ralph Brinkhaus, Cdu, dice inoltre: «È un programma generoso che prova ad accontentare tutti» ma è scettico su come possa essere finanziato.

Ubaldo Villani-Lubelli, storico delle istituzioni politiche dell'Università del Salento sottolinea la conflittualità che potrebbe caratterizzare questo governo, il quale nascerebbe con tre partiti che per la prima volta nella storia politica tedesca governerebbero insieme; tre partiti che nel corso degli ultimi anni hanno costruito un’identità politica ben definita, e non sarà sempre facile, per loro, trovare compromessi.

Sul probabile Christian Lindner, leader dei Liberali al ministero delle Finanze, Villani-Lubelli non vede contrasti sul piano della politica europea. È confortante che la Fdp - dice lo storico - nonostante le correnti sfavorevoli, abbia sottoscritto il piano di ripresa dell’Europa «Next Generation».

Stand: 25.11.2021, 18:40