Live hören
Jetzt läuft: Uptown Funk von Mark Ronson feat. Bruno Mars

Sale la tensione in Catalogna

Ascolta l'intervista a Steven Forti

COSMO Radio Colonia - Beitrag 17.10.2019 05:22 Min. Verfügbar bis 16.10.2020 COSMO

Download Podcast

Sale la tensione in Catalogna

di Enzo Savignano e Luciana Caglioti

Ancora scontri tra manifestanti e polizia dopo le dure condanne ai leader catalani. Saranno decisive le elezioni politiche del 10 novembre. Steven Forti, analista politico e docente di storia all'Università Autonoma di Barcellona, fa il punto della situazione.

catalogna

Una manifestazione di indipendentisti catalani

Non si placano le tensioni a Barcellona e in altre città della Catalogna. Almeno 40 persone sono rimaste ferite negli scontri tra polizia e manifestanti provocati dalla rabbia per le pene detentive, che variano dai nove ai tredici anni, inflitte a nove leader catalani con l'accusa di sedizione per il loro ruolo nell'organizzazione del referendum per l'indipendenza del 2017. Questa deriva violenta e gli scontri di piazza potrebbero anche indicare delle divisioni all'interno del movimento indipendentista che finora era sempre stato pacifico. A Barcellona e a Madrid si attendono le elezioni politiche del 10 novembre: "Se il leader socialista Sanchez dovesse decidere di formare un governo di minoranza sostenuto esternamente dalle destre, allora trovare una soluzione politica alla questione catalana sarà sempre più difficile", sottolinea Steven Forti, analista politico e docente all'Istituto di Storia contemporanea dell'Università Nova di Lisbona e all'Università Autonoma di Barcellona.

Stand: 17.10.2019, 18:05