Live hören
Jetzt läuft: Ideruni von The Garifuna Collective

Attacco al petrolio saudita

Ascolta l'intervista ad Annalisa Perteghella

COSMO Radio Colonia - Beitrag 17.09.2019 04:35 Min. Verfügbar bis 16.09.2020 COSMO

Download Podcast

Attacco al petrolio saudita

di Agnese Franceschini e Luciana Caglioti

Mentre ancora si discute sugli autori dell'attacco ai pozzi petroliferi sauditi, sono invece chiare le conseguenze sul prezzo del petrolio. Ne parliamo con Annalisa Perteghella dell'ISPI.

Ein Ölanlage

Dopo l'attacco di sabato 14 settembre 2019 la produzione petrolifera saudita è diminuita di più del 50%. Cosa mai successa così improvvisamente nella storia. La conseguente riduzione dell’offerta di petrolio ha provocato un drastico aumento di circa il 20% del prezzo del greggio. Era dalla prima guerra del Golfo, nel 1990, che non si verificava una simile impennata del prezzo. Lo ricorda Annalisa Perteghella dell'ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) ai nostri microfoni, ma ricorda anche che grazie alle riserve di petrolio non ci dovrebbero essere aumenti di lunga durata. Anche il pericolo di una guerra non è particolarmente alto, visto l'atteggiamento prudente avuto dal presidente americano Trump. Secondo l'analista dell'ISPI, infine, la rivendicazione da parte dei ribelli Houthi sarebbe più il tentativo di dimostrarsi forti di fronte al nemico saudita che una reale ammissione, vista la distanza tra Yemen e Arabia Saudita.

Stand: 17.09.2019, 18:31