Live hören
Jetzt läuft: Reality von Lost Frequencies feat. Janieck Devy

Federico Faggin

Ascolta l'intervista a Federico Faggin

COSMO Radio Colonia - Beitrag 10.05.2019 05:51 Min. Verfügbar bis 09.05.2020 COSMO

Download Podcast

Federico Faggin

di Giulio Galoppo e Francesco Marzano

In tanti lo definiscono lo Steve Jobs italiano: Federico Faggin, il "papà" del microchip, presenta al Salone del Libro di Torino la sua autobiografia "Silicio". A Radio Colonia ripercorre con noi le tappe della sua carriera.

Microchip

Un microchip

Fisico, inventore e imprenditore italiano, Federico Faggin nasce a Vicenza nel 1941 e dal 1968 risiede negli Stati Uniti. È stato capo progetto e designer dell'Intel 4004, il primo microprocessore al mondo, e lo sviluppatore della tecnologia MOS con porta di silicio, che ha permesso la fabbricazione dei primi microprocessori, delle memorie EPROM e RAM dinamiche e dei sensori CCD, gli elementi essenziali per la digitalizzazione dell'informazione.

Nel 1974 fonda la Zilog, con cui ha dato vita al famoso microprocessore Z80, tuttora in produzione. Dal 1986, invece, fondando la Synaptics, sviluppa i primi Touchpad e Touchscreen.

Barack Obama, il 19 ottobre 2010, gli ha consegnato la Medaglia Nazionale per la Tecnologia e l'Innovazione proprio per l'invenzione del microprocessore. Nel 2011 ha fondato la Federico and Elvia Faggin Foundation, una organizzazione no-profit dedicata allo studio scientifico della coscienza, con cui sponsorizza programmi di ricerca teorica e sperimentale presso università e istituti di ricerca statunitensi. Ai microfoni di Radio Colonia, Federico Faggin parla delle sue invenzioni, ma mette anche in guardia da aspettative utopiche nei confronti degli sviluppi futuri della tecnologia: "L'intelligenza artificiale non potrà mai superare quella dell'uomo."

Stand: 10.05.2019, 18:29