Live hören
Jetzt läuft: Saucy von Charleeze

Eventi italiani in Germania

A cura di Elisabetta Gaddoni

COSMO Radio Colonia - Beitrag 17.06.2021 04:48 Min. Verfügbar bis 17.06.2022 COSMO


Download Podcast

Eventi italiani in Germania

Il calendario di Angela Sinesi ed Elisabetta Gaddoni ti informa sui principali eventi culturali in Germania che, dal venerdì al giovedì successivo, hanno come protagonista l'Italia o persone italiane.

Forscherin

I giovani ricercatori al centro del Simposio del FAI di Colonia

***ATTENZIONE: Sono sospese in Germania tutte le attività culturali in presenza del pubblico. In alcuni casi gli organizzatori potrebbero offrire eventi in forma digitale.***

ANTICIPAZIONI

Scopri qui i principali concerti di artisti italiani in Germania nei prossimi mesi.

RISORSE ONLINE

Qui trovi una scelta di risorse online dedicate alla lingua e alla cultura italiana, con uno sguardo particolare alle iniziative di enti o associazioni che si trovano in Germania.

VENERDÌ 18 GIUGNO

Online: Fare Cinema 2021

Continua fino a domenica 20.6. la rassegna dedicata ai mestieri della Settima Arte e alla promozione dell'industria cinematografica nazionale all'estero, con film, documentari, cortometraggi e incontri trasmessi in streaming sul portale della Farnesina italiana. in collaborazione con Ministero della Cultura, ANICA, Agenzia ICE e Istituto Luce - Cinecittà. Canali privilegiati sono italiana, il portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dedicato alla promozione della lingua, della cultura e della creatività italiana nel mondo, con accesso gratuito e libero, la piattaforma MyMovies e i siti web degli 82 Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Tra gli highlights "Oltre lo schermo. 15 documentari raccontano il cinema italiano dietro le quinte", la rassegna streaming dedicata ai mestieri del cinema: un viaggio emozionante dietro le quinte alla scoperta delle produzioni cinematografiche italiane e internazionali degli ultimi settant'anni, di Luchino Visconti, Lina Wertmüller, Alida Valli, Dante Ferretti, Nino Rota, Giuliano Montaldo, Federico Fellini e altri (fino al 25 luglio). Inoltre alcuni film italiani recenti, "Fortuna" (2020) di Nicolangelo Gelormini; "Il vizio della speranza" (2018) di Edoardo De Angelis; "Sembra mio figlio" (2018) di Costanza Quatriglio; "I moschettieri del re" (2018) di Giovanni Veronesi; "Il sindaco del rione Sanita'" (2019) di Mario Martone, visibili gratuitamente sulla piattaforma MyMovies fino al 20.6.

Francoforte: Scuole in galleria

"Schue trifft Galerie trifft Schule": l'iniziativa che dal 2016 coinvolge il BDK Fachverband für Kunstpädagogik Hessen e le gallerie di Francoforte anche quest'anno ha visto alcune classi scolastiche allestire mostre insieme a galleristi. Alunni delle classi 5-8 della KGS Niederrad si sono fatti ispirare per la loro mostra "Traumwelten" dalle opere dell'artista italiano residente in Germania Mattia Noal ("Cronache dal bosco"). L'alunno Juan Escobar accompagna l'iniaugurazione della mostra al piano con proprie composizioni sul tema.
Anche sabato 29.6. ore 11-18.
Ore 18-21. Frankfurter Westend Galerie, Arndtstraße 12.

Online: Roma nel mondo letterario e nei film

Giornata di studio presso l'Università di Bonn. Per ulteriori informazioni e il modulo di registrazione qui.
Ore 14:30-19. Piattaforma Zoom (il link sarà attivo dalle 14:15).

Online: Mantova, città di Virgilio

"Mantua – Heimatstadt von Vergil und ein Juwel unter den Städten, in der Renaissance und heute": conferenza di Ivana Nolli-Meyer, Heidelberg. La potente famiglia dei Gonzaga volle progettare Mantova secondo i criteri della "città ideale" nel periodo rinascimentale e per questo furono chiamati i migliori architetti e pittori dell'epoca. I Gonzaga si circondarono anche di famosi poeti e musicisti, e trasformarono la città in un attraente centro di potere e culturale. Org.: Deutsch-Italienische Gesellschaft Karlsruhe e.V.
Ore 18:30. Piattaforma Zoom, link previa registrazione per mail.

SABATO 19 GIUGNO

Online: Italian Film Festival Berlin 2021

Presentazione della rassegna annuale che porta nella capitale tedesca in autunno il meglio del cinema italiano della stagione. Oltre a una selezione di dieci film italiani della produzione cinematografica più recente, con proiezioni abbinate agli incontri con registi, attori, produttori e addetti ai lavori, il festival propone numerosi eventi collaterali. Per quest'anno è stata realizzata una mostra fotografica, che sarà allestita a Berlino a ottobre 2021, con l'obiettivo di esaltare il rapporto tra arte cinematografica e fotografia. Il 19 giugno alle ore 18 presso il nostro Istituto Italiano di Cultura a Berlino saranno ospiti (in collegamento dall'Italia) i fotografi Philippe Antonello e Gianni Fiorito, che hanno firmato gli scatti di tre grandi produzioni internazionali che hanno eletto l'Italia come location cinematografica privilegiata: parliamo di The Young Pope di Paolo Sorrentino, Catch-22 di George Clooney, Grant Heslow e Hellen Kuras e Freaks Out di Gabriele Mainetti. Insieme a Enrico Magrelli - giornalista e critico cinematografico - e Mauro Morucci - ideatore e direttore organizzativo dell'Italian Film Festival - presenteranno una preview della mostra, il programma e gli eventi collaterali dell'IFFB 2021. 
Ore 18-19. Piattaforma Zoom, Link nel sito dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino

Colonia: Fotografia e migrazione

Inaugurazione della mostra "Vor Ort – Fo­to­geschicht­en zur Mi­gra­tion". Le fotografie di Colonia e di altre città della Renania scattate tra il 1955 e il 1989 documentano momenti della vita quotidiana dei lavoratori migranti che fanno ormai parte della memoria visiva delle città. La mostra al Museo Ludwig si basa per la prima volta su fotografie private e su interviste registrate, in cui testimoni dell'epoca parlano della vita in città e di come è stata cambiata dall'immigrazione: strade, case, negozi, ristoranti e parchi diventano portatori di memoria e parte della storia della città. La mostra al museo Ludwig è stata creata in collaborazione con DOMiD, Centro di Documentazione e dal Museo sulle migrazioni in Germania. Consigli curatoriali di Manuel Gogos e Aurora Rodonò. Curatori: Ela Kaçel (storica dell'architettura e curatrice ospite) e Barbara Engelbach (curatrice).
Fino al 3 ottobre. Mu­se­um Lud­wig, Hein­rich-Böll-Platz.

DOMENICA 20 GIUGNO

Colonia: Opera delivery

Chi voglia ordinare un'opera a domicilio può scegliere nell'ambito di vasto repertorio italiano, internazionale e popolare napoletano da Rossini a Bizet, da Caruso a Bocelli. Le opere sono adattate e arrangiate per una nuova forma musicale del repertorio operistico, ed eseguite da una formazione unplugged composta da un clarinettista (Alessandro Palmitessa), un chitarrista (Cosimo Erario) e una cantante soprano (Aurora Sperduto). Un "Trio da giro" che esegue trascrizioni di opere. Oggi è previsto il primo 'assaggio' con una serie di piccoli concerti all'aperto di circa 15 minuti che avranno luogo in parchi, cortili, caffetterie e terrazze di ristoranti in tutto il quartiere di Südstadt di Colonia.
Ore 16.45-18. Inizio al cortile di Martin-Luther-Platz 13-15.

LUNEDÌ 21 GIUGNO

Berlino: Festa della Musica

In occasione della Fête de la Musique: "Wind & Drum",  Valentina Bellanova, flautista orientale, si esibisce accompagnata da percussioni.
Ore 16:30, Banja Biergarten, Falckensteinstraße 1-2.

Stoccarda: Festa della Musica

In occasione della Fête de la Musique: alle 17:10 Claudia Muschio (Soprano), Diana Haller (mezzosoprano), Charles Sy (tenore) e Vlad Iftinca (piano) presentano d'opera italiane e francesi, dalle 18:30 Bianca Rossi feat. Fratelli Petrocca (Francesco & Lorenzo Petrocca) con canzoni italiane degli anni '50 e '60. I posti sono limitati, ingresso previa prenotazione.
Ore 17-21:30. Skulpturenhof des Württembergischen Kunstvereins, Schlossplatz.

Colonia e online: Simposio del Forum Accademico Italiano

Il Forum Accademico Italiano e.V. è stato fondato nel 2011 a Colonia grazie all'iniziativa del Consolato Generale di Colonia. L'associazione, che riunisce attori e promotori della ricerca  multidisciplinare e dell'istruzione italiana all'estero, è  tra le prime  e poche associazioni senza scopo  di lucro del suo genere. Scopo principale del Simposio del Forum Accademico  Italiano  e.V. è quello di far  conoscere ed evidenziare sempre più gli enormi risultati e potenzialità della cooperazione  transculturale in generale ed italotedesca in particolare. In occasione del decennale vogliamo riflettere sulle esperienze di chi è rientrato in Italia. In lingua inglese.
Dalle 18. Online sulla piattaforma zoom, link sul sito dell'Istituto Italiano di Cultura di Colonia. In presenza previa prenotazione all'Istituto Italiano di Cultura di Colonia, Universitätsstrasse 81

Online: The sky over Kibera

Streaming del film (2019, 53 min) in inglese e swahili con sottotitoli in italiano, inglese e tedesco e discussione sul film con il regista Marco Martinelli (Teatro delle Albe), Renate Heitmann e Michael Meyer (Bremer Shakespeare Company), moderata dalla giornalista Irina Wolf, con traduzione simultanea in italiano e in tedesco di Martina Kiderle). L'evento si svolge nell'ambito delle attività in programma nel Settecentenario dantesco. Il film racconta la "messa in vita" della Divina Commedia nell'immenso slum di Nairobi, Kibera, dove il regista ha lavorato con 150 bambini e adolescenti, reinventando il capolavoro dantesco in lingua inglese e swahili. Il lavoro di Martinelli ha vinto numerosi premi ed è stato messo in scena in tutto il mondo. Il film è disponibile online fino al giorno dopo. 
Ore 19. Piattaforma Zoom dell'Istituto Italiano di Cultura di Amburgo.

Online: Leonardo Sciascia

Nell'ambito delle manifestazioni Sciascia100, conferenza online sul grande scrittore siciliano di Rino Caputo, professore emerito di Letteratura Italiana all'Università di Roma "Tor Vergata". Ha pubblicato saggi e volumi su Dante, Petrarca, Manzoni e il primo romanticismo italiano, Pirandello e sulla critica letteraria italiana e nordamericana contemporanea. Membro della Dante Society of America e di Arcadia, ha svolto lezioni e seminari, oltre che in vari atenei italiani, in prestigiose università straniere. In lingua italiana. Org: Italienzentrum Heidelberg.
Ore 18. Link previa iscrizione: mail@italienzentrum.de.

Online: Pompei

"Das sogenannte Comitium und das Forum von Pompeji zwischen Republik und Kaiserzeit", conferenza col Prof. Dr. Johannes Lipps (Mainz) e il Dr. Manuel Flecker (Kiel).
Ore 18. Link previa prenotazione: klassarch@uni-mainz.de

MERCOLEDÌ 23 GIUGNO

Berlino: Quartetto Indaco

Nell'ambito del progetto Giovani Talenti Musicali Italiani nel Mondo e in occasione dell'inaugurazione della mostra "Dante e i suoi luoghi nelle fotografie di Massimo Sestini" concerto del quartetto composto da Eleonora Matsuno, violino; Ida di Vita, violino; Jamiang Santi, viola; Cosimo Carovani, cello. Il progetto prevede 34 nuove composizioni di brevissima durata per quartetto d'archi, che richiamano uno specifico Canto dall'Inferno della Commedia di Dante. I brani musicali sono opera di compositori contemporanei di assoluto rilievo della scena contemporanea italiana. Il Quartetto Indaco si è formato nel 2007 presso la Scuola di Musica di Fiesole grazie all'impulso di Piero Farulli e Andrea Nannoni ed è oggi considerato uno tra i più interessanti quartetti d'archi italiani della sua generazione. In caso di maltempo, per lo svolgimento degli eventi all'interno, la capienza sarà ridotta: l'ingresso potrà essere garantito al n. 50 nell'ordine di arrivo registrato all'ingresso.
Ore 19:30. Cortile dell'Ambasciata d'Italia, Hiroshimastr.

GIOVEDÌ 24 GIUGNO

Online: Tiepolo

"Tiepolo: Lo splendore della Dea": conferenza on line a cura del dott. Francesco di Ciaula. Nell'arte di Giambattista Tiepolo, il più importante pittore del Settecento italiano, le ombre e i contrasti della pittura seicentesca di marchio caravaggesco si sciolgono in luci e colori luminosissimi. Un ritorno alla luce piena e solare che solo un artista cresciuto nella grande scuola veneziana del Rinascimento poteva rievocare, decorando con luminosi capolavori le residenze principesche di tutta l’Europa settecentesca. La chiave di volta della pittura del Tiepolo si può ritrovare nella grandiosa celebrazione della bellezza femminile che affonda i propri canoni estetici e stilistici nelle opere di Tiziano e Veronese. I dolci cromatismi e il disegno fluido e preciso dell'artista veneziano danno vita a figure femminili longilinee, brillanti e sensualissime che richiamano soggetti di stampo mitologico e poetico. Il dialogo con le leziosità del Rococò europeo porta nella pittura tiepolesca quella leggerezza e briosità sconosciute a gran parte delle scuole pittoriche italiane, facendo di Tiepolo uno degli artisti più richiesti nell'ambito delle committenze reali e principesche del XVIII secolo. Con Tiepolo la bellezza del femminile risuona nello splendore e nella completezza di un'arte che chiude di fatto la gloriosa storia della pittura veneziana. Org.: Istituto Italiano di Cultura Colonia, Associazione Italo-Tedesca Düsseldorf, Federazione delle Associazioni Italo-Tedesche in Germania (VDIG).
Dalle 16 sui canali YouTube degli Istituti Italiani di Cultura di Colonia e di Amburgo.

ANNUNCI

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

A partire dal 1 ottobre 2020 tutti i concittadini iscritti all'AIRE (anagrafe italiana residenti all'estero), potranno ottenere la nuova Carta d'Identità Elettronica (CIE). Per sapere come si ottiene e a cosa serve questo nuovo documento d'identità v. la videointervista col Console Generale Andrea Samà che illustra tutti i nuovi aspetti e le funzioni della Carta d'Identità Elettronica.

Ulteriori informazioni, sia in italiano che in tedesco, le trovate sul sito del Consolato Generale di Francoforte.

Anziani e vaccinazione

Su iniziativa del "Runder Tisches Seniorenarbeit Innenstadt" ("Tavola rotonda per il servizio agli anziani centrocittà") si offre sostegno e accompagnamento in madrelingua a agli anziani e li seguono in tutta la procedura per fare il vaccino anti-Covid -19. Tel: 0151- 74 57 59 04.

La nuova "Guida al sistema scolastico di Berlino" realizzata da Comites e Ambasciata d'Italia a Berlino è disponibile sul sito web del Comites di Berlino. Il vademecum, a cura di Ilaria Bucchioni, esperta dell'educazione plurilingue e del sistema scolastico e prescolastico tedesco, e Anna Maria Marzorati, dirigente scolastica presso l'Ambasciata, intende sostenere le famiglie italiane a Berlino e quelle che stanno programmando di trasferirsi in Germania nell'approccio con il mondo dell'istruzione e della formazione tedesca.

Ferie estive per ragazzi a Berlino: Programma ricreativo in lingua italiana con escursioni,  favole e giochi, a cura dell'associazione Bocconcini di cultura e.V. Età dai 7/8 agli 11 anni. Partecipanti: minimo 8, massimo 15. Quota di partecipazione: 40,00 euro a bambino a settimana. Informazioni e iscrizioni qui.

Viaggio musicale di inclusione nel Nord del Brandeburgo (2. – 8. August 2021) al "Reit- und Erlebnishof Preddöhl" nella Prignitz, organizzato dall'associazione berlinese Artemisia. Per informazioni rivolgersi all'organizzazione. 

Premio Scolastico "Bravo Bravissimo!" – 4. Edizione – anno scolastico 2020-2021: concorso scolastico che intende premiare gli studenti italiani che ottengono i risultati migliori nella scuola primaria e secondaria (categoria "Che pagella!"). La partecipazione è completamente gratuita. Possono concorrere al premio tutti gli studenti di cittadinanza italiana regolarmente residenti in Germania e frequentanti la scuola tedesca di ogni ordine e grado, dalla terza elementare alla maturità. Per partecipare basta inviare all'Ufficio Scuole dell'Ambasciata d'Italia a Berlino una copia delle pagelle dell'anno scolastico 2020/2021 (1° e 2° semestre) entro il 15 agosto 2021 all'indirizzo mail: scuole.berlino@esteri.it. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

Elezioni 2021 per il rinnovo dei Com. It. Es.: Istituiti nel 1985, i Com. It. Es. sono organismi elettivi che rappresentano i connazionali all'estero, nei rapporti con Ambasciate e Consolati e per l'inserimento nei Paesi in cui operano. Nel 2021 i nostri connazionali all'estero saranno chiamati a votarne il rinnovo. Visita il sito della #Farnesina per maggiori informazioni.

L'Associazione Mondo Aperto informa che sono aperte le iscrizioni per il TalentCAMPus 2021, organizzato in presenza, per ragazze e ragazzi tra i 10-14 anni. Il campus si svolgerà dal 05.07. -16.07.2021 presso la Gesamtschule Mülheim. Per informazioni: francesca.sorrentino@bildung.koeln.de

Nuova "Guida al sistema scolastico di Berlino", realizzata da Comites e Ambasciata d'Italia a Berlino. Vademecum a cura di Ilaria Bucchioni, esperta dell'educazione plurilingue e del sistema scolastico e prescolastico tedesco, e Anna Maria Marzorati, dirigente scolastica presso l'Ambasciata d'Italia a Berlino. L'obiettivo è sostenere le famiglie italiane a Berlino e quelle che stanno programmando di trasferirsi in Germania nell'approccio con il mondo dell'istruzione e della formazione tedesca. Clicca QUI per scaricare la guida

Mehrsprachigkeit im Ohr: Consulenze telefoniche sull'educazione bi- plurilingue

Martedì-Dienstag // ore 14:00-15:00, Tel. 0152 25 46 87 83 
nell'ambito del progetto "Gelebte Mehrsprachigkeit" del quartiere di Pankow,
QUI NUOVO VIDEO ESPLICATIVO (in tedesco).

L'Associazione MafiaNeinDanke cerca due persone che svolgano da maggio 2021 per 12 mesi volontariato a Berlino nell'ambito dell'Europäischen Solidaritätskorps. Per informazioni qui.

20. Premio Internazionale di Italianistica - La Cultura italiana nel Mondo

Nell'ambito della 48a edizione dei Premi Internazionali Flaiano, sezione Letteratura, è bandito per il 2021 il 20° Premio Internazionale di Italianistica - La cultura italiana nel mondo. Promosso e organizzato dalla Fondazione Edoardo Tiboni, dall'Associazione Culturale Ennio Flaiano in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con gli Istituti Italiani di Cultura all'Estero. Il Premio sarà consegnato a tre autori, le cui opere hanno per oggetto argomenti di cultura italiana, che sono state pubblicate all'estero in lingua italiana o straniera. La Giuria è composta da esperti di cultura internazionale. Saranno prese in considerazione le pubblicazioni indicate dai Direttori degli Istituti Italiani di Cultura all'estero. INFORMAZIONI: ASSOCIAZIONE CULTURALE ENNIO FLAIANO - PREMI INTERNAZIONALI ENNIO FLAIANO Piazza Alessandrini, 34 - 65127 Pescara - tel. 085 4517898 - 338 9892090 www.premiflaiano.com e-mail: associazione.flaiano@gmail.com.

Il turismo delle radici

L'associazione "Raiz Italiana" é sorta con l'intento di aiutare i discendenti italiani residenti all'estero a connettersi con le proprie origini. Nel 2019 l'associazione ha realizzato e messo online, a disposizione di tutti, la "Guida alle radici italiane. Un viaggio sulle tracce dei tuoi antenati", dedicata alle Regioni Puglia, Abruzzo, Basilicata ed Emilia Romagna. Nel 2021 è in arrivo il secondo volume, che includerà Calabria, Sicilia, Molise, Lazio e Lombardia. Si occupa di turismo di ritorno anche l'Osservatorio permanente sulle Radici Italiane (ORI) dell'Associazione AsSud che, insieme ad altri soggetti che storicamente si occupano di emigrazione italiana, ha dato vita al progetto "Scoprirsi italiani: i viaggi delle radici in Italia".

Compila il
questionario sul turismo delle radici
Si tratta di una ricerca, sostenuta dalla Direzione generale per gli italiani all'estero del Maeci, che attraverso un questionario online messo a punto in 6 lingue vuole delineare l'identikit del viaggiatore delle radici e definire le sue esigenze. Il questionario è anonimo, e l'analisi dei risultati verrà presentata in una pubblicazione.

Dal 18.12. è disponibile il nuovo CD della cantante Rachelina ("Rachelina&dieMaccheronies"), registrato insieme ai bambini del coro multiculturale "I Birichini" e alla big band Flintstones della scuola di musica del quartiere di Neukölln, con brani registrati un anno fa, prima dell'arrivo della pandemia. "Bevete più latte", che dà il titolo al CD, è una vecchia canzone tratta da un episodio del film  "Boccaccio 70 di Fellini, con musiche di Nino Rota. Altri brani sono vecchie canzoni dello Zecchino d'Oro come "Sitting Bull" e "Torero Camomillo", di vecchie pubblicità, come "Guarda come dondolo" e "Dolce casa mammina", o anche tratte da film o trasmissioni televisive, come "Viva la pappa"  e "Cacao Meravigliao". La particolarità di questo CD è che dà la possibilità di cantare insieme. Di ogni canzone c'è anche una versione strumentale; i testi delle canzoni sono nel booklet, che contiene anche disegni realizzati dai bambini stessi. Il CD costa 10 euro (più evtl. spese postali) ed è prenotabile attraverso il sito internet.

L'Istituto Italiano di Cultura di Berlino organizza a partire da gennaio corsi di italiano online di conversazione a diversi livelli,  oltre a "La Divina Commedia per stranieri". Informazioni sul sito web.

Berlino: Archivio letteratura italiana in tedesco

L'Istituto Italiano di Cultura di Berlino informa che è disponibile presso il sito internet dell'Istituto, sotto la voce "Biblioteca", una bibliografia della letteratura italiana in traduzione tedesca dal 1940 al 2018 (prime pubblicazioni). L'elenco è stato compilato da Walter Kögler, traduttore e interprete. La Bibliografia sarà aggiornata periodicamente.

Riconoscimento titoli di studio in Germania: è attivo un nuovo sportello di consulenza in italiano

È attivo a Berlino il nuovo sportello di consulenza gratuita in italiano LaRA – La Red Anerkennungs- und Qualifizierungsberatung, per il riconoscimento dei titoli di studio o qualifiche italiane (e straniere) in Germania, parte di IQ Landesnetzwerk Berlin. Nell'aprile 2012 è entrata in vigore la "Legge per il miglioramento dell'individuazione e del riconoscimento delle qualifiche professionali acquisite all'estero", chiamata anche, in tedesco, Anerkennungsgesetz. Nel caso si abbia un titolo di studio o una qualificazione conseguita all'estero e si voglia lavorare in Germania, è consigliabile - o in molti casi obbligatorio - far riconoscere la propria qualifica professionale in Germania attraverso un processo di equiparazione con una qualifica professionale tedesca comparabile. Oggi la richiesta di riconoscimento per chiunque abbia un titolo di studio o una qualifica conseguita in Italia è diventata più semplice, grazie ad un nuovo sportello di consulenza gratuita in italiano offerto da La Red – Vernetzung und Integration e.V. all'interno di IQ Landesnetzwerk Berlin come parte del programma "Integration durch Qualifizierung (IQ)", finanziato dal Bundesministerium für Arbeit und Soziales e dal Fondo sociale europeo.
La consulenza è gratuita ed è possibile anche nelle seguenti lingue: francese, inglese, italiano, polacco, spagnolo e tedesco.

CORSI

Corsi di italiano online

Dal 1 marzo l'Istituto Italiano di Cultura di Monaco organizza nuovi corsi di italiano, di musica e di cultura online per il semestre estivo. Per informazioni: corsi.iicmonaco@esteri.it, info@forumitalia.de

Corsi di tedesco

Ricomincia il corso di conversazione in lingua tedesca "Erzähl mir von dir - Miteinander Deutsch sprechen", tenuto dalla professoressa Olga Jacob, questa volta però on line, a distanza, tramite incontri via Zoom o Skype, tutti i martedì dalle ore 10 alle ore 11.30, a partire dal 12 gennaio fino al 29 giugno 2021. Il corso è adatto a diversi livelli di lingua, ed è a carico di Mondo Aperto, dunque gratuito. Per informazioni: info@offene-welt.de.

Consulenza telefonica sull'educazione bi-plurilingue, cura dell'iniziativa MiO (Mehrsprachigkeit im Ohr, Gelebte Mehrsprachigkeit), il martedì dalle 14 alle 15.
Telefono: 0152 25468783

SERVIZI

CONSULTI MEDICI ONLINE
emergenza Covid // #uniticontroilcovid

La piattaforma DaVinci permette di prenotare un consulto medico online e di mettere in contatto medici e pazienti. Con pochi clic, seguendo ViciniVinciamo, si può ottenere una valutazione medica a distanza, in tempi celeri e gratuitamente.
Offerta valida per tutti (cittadini italiani in Italia o all'estero, con o senza tessera sanitaria italiana).
QUI la pagina Internet

MOSTRE

Amburgo: Antonino Condorelli

"Lost the way home" è un viaggio fotografico attraverso il quale Antonino Condorelli ha esplorato il lavoro dei medici di ArztMobil Hamburg e la vita dei senzatetto: l'umanità ha molte facce, ma soprattutto ora, nella lotta globale contro il Covid-19, mostra il suo lato duro e lascia soli i più deboli. Come fotogiornalista, Condorelli si è confrontato con questioni sociali e diritti umani, soprattutto in Africa. Durante i primi giorni di coprifuoco in Germania nella primavera 2020, Condorelli - con la sua macchina fotografica - ha catturato l'atmosfera un po' spettrale del Covid-19 in città come Amburgo e Hannover. Quando un amico gli ha parlato di ArztMobil Hamburg, si è messo subito in contatto con i medici di questo progetto ed è salito a bordo della loro macchina per fotografare il lavoro con i senzatetto. "Lost the way home" è uno sguardo molto personale di un viaggio straordinario e toccante, durante il quale Antonino Condorelli ha conosciuto sfaccettature umane molto diverse. Sul sito di Antonino Condorelli è possibile acquistare il libro di fotografie con testi di Antonino Condorelli e dei medici dell'Arzt Mobil Hamburg e 53 fotografie in bianco e nero. Parte del ricavato sarà devoluto all'Arzt Mobil Hamburg, a sostegno dei loro progetti.
Fino al 2 settembre. Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, Hansastr. 6.

Berlino: Dante

"Dante e i suoi luoghi nelle fotografie di Massimo Sestini": in occasione della 700esima ricorrenza dalla morte del poeta Dante Alighieri, nel contesto della valorizzazione culturale Fiorentina, l'Associazione Mus.e propone "Dante 700", un reportage fotografico a cura del fotoreporter Massimo Sestini che racconta la presenza di Dante ai giorni nostri. L'intento è quello di utilizzare tecnologie innovative per ritrarre, da punti di vista insoliti, ingredienti narrativi danteschi, contestualizzandoli con l'ambiente. Gli scatti emozionali, realizzati dal fotoreporter Massimo Sestini, toccano l'animo dello spettatore risalendo nella sua memoria.
Inaugurazione: mer. 23 giugno 2021 ore 19:00
Fino al 17 settembre. Iscrizione attraverso il
link Eventbrite.

Berlino: Leonardo da Vinci

"Leonardos intellektueller Kosmos": La mostra è una versione rielaborata e arricchita di "Leonardo e i suoi libri: la biblioteca del Genio Universale", l'esposizione ideata dal Museo Galileo e curata da Carlo Vecce, allestita in precedenza a Firenze (Museo Galileo, 6 giugno - 22 settembre 2019) e a Roma (Accademia dei Lincei, 4 ottobre 2019 - 12 gennaio 2020). La biblioteca di Leonardo è uno degli aspetti meno conosciuti del suo laboratorio, perché si tratta di una 'biblioteca perduta': un solo libro è stato finora identificato. La mostra tenta di ricostruire questa biblioteca attraverso le molte indicazioni presenti negli scritti vinciani: nomi di autori, titoli di opere, liste di libri, citazioni. Accanto a preziosi libri provenienti dalle biblioteche berlinesi, saranno in mostra diversi exhibits, tra cui antiche macchine da stampa, che consentiranno ai visitatori di 'gettare uno sguardo' sul laboratorio di Leonardo. L'evento di inaugurazione virtuale, in italiano, è online su YouTube. La mostra virtuale è accessibile in questo sito. Org.: Max-Planck-Institut für Wissenschaftsgeschichte.
Fino al 28 giugno. Staatsbibliothek Berlin, Potsdamer Straße 33.

Berlino: Il principio Piranesi

Mostra dedicata all'opera del grande artista italiano, a 300 anni dalla morte. Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) ebbe successo a livello internazionale come archeologo, artista, architetto, collezionista, designer, editore e autore. La sua particolarità era quella di cogliere la realtà in tutte le sue sfaccettature e trasformarla in qualcosa di nuovo. I cinque capitoli della mostra si concentrano sulle incisioni principali di Piranesi, libri, dispute, immagini satiriche e disegni a mano mai mostrati prima dai possedimenti del Kunstbibliothek e del Kupferstichkabinett.
Fino all'11 luglio. Kunstbibliothek der Staatlichen Museen zu Berlin, Matthäikirchplatz 6.

Berlino: Bastianino

"Das Lebende Kreuz von Ferrara - Die Restaurierung eines vergessenen Altarbildes": Intorno al 1565-70, Sebastiano Filippi – chiamato Bastianino –, uno dei più importanti artisti ai tempi del duca Alfonso II d'Este, creò l'insolito dipinto di grande formato "La Croce Vivente" per la chiesa del monastero di Santa Caterina Martire a Ferrara. Per la prima volta in oltre 100 anni la pala d'altare, che è stata recuperata attraverso un restauro completo, è ora esposta al pubblico nell'ambito di una mostra speciale nella Gemäldegalerie.  È una delle uniche due opere del pittore conservate in Germania.
Fino all'11 luglio. Gemäldegalerie, Matthäikirchplatz.

Berlino: Tra più fuochi. La storia degli internati militari italiani in Germania tra il 1943 e il 1945

Un'esposizione di oggetti e reperti unici dedicata agli IMI presso il Centro di documentazione sul lavoro forzato di Schöneweide – Fondazione Topografia del Terrore di Berlino. Oltre ad onorare la memoria degli oltre 650.000 Internati Militari Italiani nei lager nazisti, l'esposizione permanente conferma l'interesse e la disponibilità a proseguire nella costruzione di una cultura della memoria condivisa degli orrori del passato anche a monito per il futuro, in coerenza con l'impegno assunto nel dicembre 2012 da Italia e Germania per non dimenticare questo doloroso capitolo della nostra storia recente. Il Centro di documentazione sul lavoro forzato durante il Nazionalsocialismo intende favorire la conoscenza e la memoria del dramma vissuto, durante il regime nazista, da circa 12 milioni di uomini, donne, ragazzi e bambini in tutta Europa.

Zwischen allen Stühlen

Mostra "Tra più fuochi": dettaglio di una sala

L'Istituto Alcide Cervi ha contribuito con un documento, visibile anche sul portale multimediale dell'Istituto. Si tratta della scheda di congedo di Iames Lusetti, internato militare italiano originario di Gattatico e registrato presso lo Stalag X A di Schleswig: il documento è datato agosto 1944 e rappresenta il passaggio degli IMI a "lavoratori civili", allo scopo di mitigarne così le difficili condizioni di vita.
Mostra permanente. Dokumentationszentrum NS-Zwangsarbeit, Britzer Str. 5. Ammesse max 15 persone per volta.

Colonia: Skulpturenpark

Quest'anno il Parco delle sculture, der Skulpturenpark di Colonia festeggia vent'anni dalla nascita. Su tre ettari di verdi prati sono esposte sculture di artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo. Cactus di marmo, una lumaca rosa, un uovo fritto gigantesco: sono solo alcune delle divertenti sculture che popolano il parco. Tra le opere esposte ci sono anche quelle dello scultore Mauro Staccioli di Volterra. L'ingresso al parco è gratuito. Sono previste inoltre visite guidate. 
Mostra permanente. Tutti i giorni dalle 10.30 alle 19. Skulpturenpark, Elsa-Brand-ström-Str. 9.
L'entrata è gratuita ed è nella Riehler Straße o Konrad-Adenauer-Ufer.

Monaco: Chiedi alla strada

Mostra con uno sguardo ricognitivo sullo stato attuale dell'arte contemporanea italiana e con un taglio curatoriale molto preciso: la selezione dei pezzi esposti è stata operata all'interno della produzione di artisti accomunati dall'essere intervenuti con continuità sul paesaggio urbano delle città italiane, attestando l'esperienza dell'arte pubblica come un'imprescindibile componente del proprio percorso. In mostra lavori di BR1, 108, Guerrilla Spam, Martina Merlini, Nemo's, Orticanoodles, Sten & Lex, To LeT, 2501. Progetto ideato e curato da Sara Manfredi per l'Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera.
Fino al 25 settembre. Istituto Italiano di Cultura di Monaco, Hermann-Schmid-Straße 8.

Monaco: Facing the Camera

Facing the Camera. 50 anni di ritratti italiani: Attraverso le opere di venti autori e le loro ricerche personali, questa mostra esplora la fotografia di ritratti in Italia, con un gran numero di fotografie inedite e alcune rinomate che raffigurano soggetti che guardano direttamente nella macchina fotografica, silenziosamente consapevoli di essere ritratti. Da questa forte connessione tra il fotografo e il soggetto, fondata su una patria, un gruppo sociale e una storia condivisi, nascono i ritratti diretti che sembrano incrociare un futuro osservatore.Questa mostra collettiva include opere di Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Guido Guidi, Moira Ricci, Lisetta Carmi, Ugo Mulas, Jacopo Benassi, Paolo Ventura e sei degli iconici ritratti del curatore Marco Delogu.
Fino al 31 agosto. Istituto Italiano di Cultura di Monaco, Hermann-Schmid-Straße 8.

Monaco: Magia e mito

"Mythos und Magie": mostra con fotografie di Valentina Morabito. Nelle opere selezionate la fotografa siciliana e berlinese d'adozione prende a soggetto Ludovico II di Baviera e l'imperatrice Elisabetta d'Austria. Alcune delle foto provengono dall'attuale progetto "Bestiarium", in cui Valentina Morabito ha fotografato animali in via di estinzione e li ha "trasformati" nel laboratorio fotografico in creature mitiche, cioè creature dell'immaginazione, in ciò quindi che finiranno per divenire se non proteggiamo il loro habitat. Il progetto è stato sostenuto dalla Fondazione Alexander Tutsek.
Inaugurazione 28.5. alle ore 14. Per informazioni attuali circa le modalità di accesso contattare la galleria.
Fino al 3 luglio. Ingo Seufert, Galerie für Fotografie der Gegenwart, Schleißheimer Straße 44.

Monaco: Facing the Camera. 50 anni di ritratti italiani

Attraverso le opere di venti autori e le loro ricerche personali, questa mostra esplora la fotografia di ritratti in Italia, con un gran numero di fotografie inedite e alcune rinomate che raffigurano soggetti che guardano direttamente nella macchina fotografica, silenziosamente consapevoli di essere ritratti. Da questa forte connessione tra il fotografo e il soggetto, fondata su una patria, un gruppo sociale e una storia condivisi, nascono i ritratti diretti che sembrano incrociare un futuro osservatore. Ritratti che partono da esperienze personali, in cui si percepisce la storia del fotografo, la sua identità personale e sociale. Questa mostra collettiva include opere di Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Guido Guidi, Moira Ricci, Lisetta Carmi, Ugo Mulas, Jacopo Benassi, Paolo Ventura e sei iconici ritratti del curatore Marco Delogu. In collaborazione con: Forum Italia e.V.
Fino al 31 agosto. Italiano di Cultura di Monaco. Per informazioni attuali circa le modalità di accesso contattare l'Istituto.  

Potsdam: Costantino Ciervo

L'artista napoletano e berlinese d'adozione espone nell'ambito della mostra "Out-look" sette opere. Costantino Ciervo è un artista multimediale che da sempre si interessa di temi attuali, globali e politici. Nei suoi lavori tematizza questioni come la libertà, l'etica, il potere, la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico, oltre all'informazione e alla comunicazione. In questo contesto Ciervo mette in discussione la funzione sociale e la legittimazione dell'artista e dell'arte.
Mostra permanente. Museum Fluxus+, Schiffbauergasse 4f.

Weil am Rhein: Collettivo Memphis

Memphis. 40 Jahre Kitsch und Eleganz. Il collettivo di design italiano Memphis è una delle apparizioni più straordinarie nel design degli ultimi decenni. Nasce nell'inverno del 1980/81, quando un gruppo di giovani designer si riunì attorno al designer e architetto italiano Ettore Sottsass che volle uscire dai dogmi del design industriale. Già nel settembre 1981, il gruppo suscitò attenzione internazionale con la presentazione della sua prima collezione nella galleria milanese Arc'74. I disegni di Memphis, con i loro colori e motivi striduli, sembravano essere scaturite da un fumetto e modellavano un look completamente nuovo in cui la cultura pop, l'estetica pubblicitaria e il postmodernismo si combinavano per formare un mix insolito e anticonvenzionale. Nel 40° anniversario della fondazione del gruppo, la mostra espone mobili, lampade, ciotole, disegni, schizzi e fotografie. Tra le mostre opere di Ettore Sottsass, Michele De Lucchi, Martine Bedin, Michael Graves, Barbara Radice, Peter Shire, Nathalie Du Pasquier e Shiro Kuramata.
Fino al 22 gennaio 2022. Vitra Design Museum Gallery, Charles-Eames-Str. 2.

Stoccarda: Luigi Toscano

Gegen das Vergessen- L'artista italo-tedesco Luigi Toscano espone nel distretto ospedaliero oltre 100 ritratti di grande formato di sopravvissuti alla persecuzione nazista. Luigi Toscano ha incontrato e fotografato quasi 400 sopravvissuti per il suo progetto. La mostra ha viaggiato da Mannheim a Kiev, New York, Washington, Parigi e molte altre città dal 2015. Org.: LOKSTOFF! Theater im öffentlichen Raum e.V. Stuttgart.
Fino al 7 luglio.Hospitalhof, Hospitalviertel.