Live hören
Jetzt läuft: Like an obligation von Shintaro Sakamoto

Eventi italiani in Germania

A cura di Elisabetta Gaddoni

COSMO Radio Colonia - Beitrag 28.05.2020 04:39 Min. Verfügbar bis 28.05.2021 COSMO

Download Podcast

Eventi italiani in Germania

Il calendario di Angela Sinesi ed Elisabetta Gaddoni ti informa sui principali eventi culturali in Germania che, dal venerdì al giovedì successivo, hanno come protagonista l'Italia o persone italiane.

Disruption Network Lab

Il nuovo evento di Disruption Network Lab è online

***ATTENZIONE: A causa dell'epidemia di Coronavirus molti eventi italiani in Germania sono stati o potrebbero essere annullati. Verifica sul sito degli organizzatori se l'evento ha effettivamente luogo.
Gli Istituti italiani di cultura di Amburgo, Berlino, Colonia, Monaco e Stoccarda restano chiusi. Hanno interrotto le loro attività anche tutte le associazioni culturali italo-tedesche, i cinema, i teatri e le filarmoniche.
Per questo nel calendario di questa settimana ci siamo concentrati sulle offerte online in italiano e non. ***

ANTICIPAZIONI

Il concerto di Gianna Nannini a Colonia previsto per il 23 giugno 2020 è stato spostato al 22.06.2021 al Tanzbrunnen Köln (Open Air).

VENERDÌ 29 MAGGIO

Die Angehörigen / I Congiunti
Vernissage della mostra fotografica digitale con ritratti di parenti di vittime di atti di violenza a sfondo razzista o fascista, persone diverse tra loro ma accomunate dalla sofferenza per aver perso un familiare e dalla constatazione che il movente di questi delitti non sia stato adeguatamente chiarito. Oltre alle immagini si ascoltano anche racconti. Un'iniziativa del DOmiD, Centro di Documentazione e Museo sull'immigrazione in Germania,
Fino al 26 giugno. Online sul sito dello Schauspiel Köln (https://www.schauspiel.koeln/). E' possibile partecipare via Zoom dalle 18 alle 20 al dibattito con il fotografo Jasper Kettner e con l’attivista İbrahim Arslan, sopravvissuto dell’attentato di Mölln del 1992.

Dust (The Wanted Life)
Breve sperimentale di Gabriele Falsetta, prod. Giulio Baraldi (Kess Film, 2014). Dust è l'epopea di otto disabili fisici e psichici che vivono all'interno di un Istituto, il Cottolengo di Torino, da più di cinquant'anni. Attraverso un percorso creativo teatrale questi personaggi in cerca d'autore mettono in scena se stessi e la vita che vorrebbero. In italiano con sottotitoli in inglese.
Online. Fino al 31.5 tramite il sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino: https://iicberlino.esteri.it/iic_berlino/it/.

Sponde
"
Sponde. Nel Sicuro Sole del Nord", film documentario della giovane regista torinese Irene Dionisio. Le sponde cui allude il titolo sono la costa tunisina e quella dell'isola di Lampedusa, entrambe da anni teatro di sbarchi di profughi dall'esito spesso drammatico. I protagonisti sono il postino Mohsen, fratello di un ragazzo morto in mare, che in Tunisia costruisce un museo con gli indumenti e gli oggetti che il mare ha restituito alla terra, e Vincenzo, custode di cimitero in pensione che dà sepoltura ai corpi dei migranti che hanno perso la vita durante i naufragi. Tra i due nasce una corrispondenza.
Online sul sito BerlinAlive, anche sabato 30.5.

SABATO 30 MAGGIO

Evicted By Greed
Global Finance, Housing and Resistance: convegno online sui temi finanza globale, housing & eviction. (29.+30.5., organizzatrice: Tatiana Bazzichelli). Saranno ospiti anche membri del collettivo italiano "StealThisPoster", che si occupa di "subvertising", compiono cioè azioni metropolitane cambiando i contenuti dei messaggi pubblicitari (s. https://stealthisposter.org/about) . Gli attivisti riferiranno dello sfratto della Casa delle Donne a Roma, Lucha Y Siesta, proponendo anche un nuovo short film sul caso.
19:10. Streaming sul sito del convegno:  
https://www.disruptionlab.org/evicted-by-greed.

TV: Zu Tisch in Garfagnana
Documentario. Una vita in montagna - gli amici Gian Luca e Andrea hanno questo sogno fin dai loro studi. Nel villaggio montano di Bosa di Careggine i due gestiscono un ostello nella regione italiana della Garfagnana. Combinano il loro lavoro con la loro passione: la raccolta delle erbe. Insieme, gli amici cucinano piatti tradizionali con ingredienti regionali. Formano arancini, palline di farro ripiene. Da un vecchio tipo di mais improvvisano un'Infarinata, una specie di polenta, e dalla farina di castagne crêpe farcite con una crema di latte e sciroppo di bacche.
Ore 11:05, Arte (nella mediateca fino al 14.6.)

Sponde
"
Sponde. Nel Sicuro Sole del Nord", film documentario della giovane regista torinese Irene Dionisio (v. 29.5.)
Online sul sito BerlinAlive.

DOMENICA 31 MAGGIO

TV: Falstaff
An der Staatsoper Hamburg ist Calixto Bieito mit seinen publicitywirksamen Bühneninszenierungen ein gerngesehener Gast. Sein neuester Wurf, die Verdi-Oper "Falstaff", ist für den katalanischen Regisseur nicht nur eine Entertainment-Satire, sondern vor allem ein Lobgesang auf das Leben: das Essen, das Trinken und den Genuss.
0:30. Arte (nella mediateca fino al 28.8.)

LUNEDÌ PRIMO GIUGNO

Sembra mio figlio
Nell'ambito della rassegna CineDi Web streaming del film diretto da Costanza Quatriglio nel 2018. Ismail, sfuggito alle persecuzioni in Afghanistan quando era ancora bambino, vive in Europa con il fratello Hassan. La madre, che non ha mai smesso di attendere notizie dei suoi figli, oggi non lo riconosce. Dopo diverse e inquiete telefonate, Ismail andrà incontro al destino della sua famiglia facendo i conti con l'insensatezza della guerra e con la storia del suo popolo, il popolo Hazara.
Dalle 14. Siti internet degli Istituti Italiani di Cultura di Berlino e di Amburgo

MARTEDÌ 2 GIUGNO

Artists for Artists
In occasione della ricorrenza della Festa della Repubblica Italiana il Consolato Generale d'Italia di Monaco ha organizzato un concerto per la raccolta fondi da destinarsi al sostentamento e supporto di musicisti italiani, liberi professionisti che abbiano subìto danni economici in relazione alle restrizioni governative imposte a causa della pandemia. Due musicisti d'eccezione, il flautista Paolo Taballione e il pianista Fabio Cerroni, entrambi attualmente impegnati all'Opera di Stato della Baviera, si esibiranno online I dati per le donazioni si trovano sul sito.
Ore 18. Online sul sito del Consolato di Monaco: www.consmonacodibaviera.esteri.it.

MERCOLEDÌ 3 GIUGNO

Castel del Monte
Leggendario Romanico Pugliese: conferenza della dott.ssa Donatella Chiancone-Schneider.
Webinar mer. 3.6.2020, ore 17:00 (
gratis, iscrizione online).

Lolita Kitchen Sounds
Session culinaria con musica nella cucina del musicista e produttore Maurizio Vitale, insieme a un chitarrista della sua band "LolitaTerroristSound".
Ogni mercoledì alle 19 in live streaming sull'account instagram e facebook della band.

Indivisibili
Nell'ambito della rassegna CineDi Web streaming del film diretto da Edoardo de Angelis (2016). Viola e Daisy sono due gemelle siamesi unite ai fianchi, con il dono di una voce melodiosa. Grazie al loro talento le ragazze mantengono tutta la famiglia, cantando per feste paesane, compleanni, serenate e matrimoni. Il padre Peppe scommette tutto quello che le figlie guadagnano al gioco d'azzardo e la madre Titti è una donna che ha perso la propria dignità. Le cose cambiano quando il professor Fasano offre alle gemelle una possibilità insperata...
Dalle 14. Siti internet degli Istituti Italiani di Cultura di Berlino e di Amburgo

GIOVEDÌ 4 GIUGNO

Nettuno
Nettuno e le sirene nell'arte: conferenza della dott.ssa Donatella Chiancone-Schneider. Webinar mer. 3.6.2020, ore 17:00 (gratis, iscrizione online).

SEGNALAZIONI

#WeAreItaly - l'Italia a portata di clic: Arte, musica, cinema, letteratura, sport e cucina sul sito del Ministero degli Affari Esteri Italiano. 
Con la campagna #WeAreItaly il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha raccolto videomessaggi di diversi artisti italiani e messo a disposizione il proprio sito come piattaforma per le tante iniziative accessibili in maniera digitale che in questi giorni le istituzioni culturali italiane offrono al pubblico. Tra queste ci sono la possibilità di visitare virtualmente musei di tutto il mondo – in Italia ad esempio I Musei Vaticani e le Gallerie degli Uffizi, o di ascoltare o vedere su video concerti, ad esempio le opere verdiane Aida, La forza del destino, Macbeth e altre in programma al Festival Verdi del Teatro Regio di Parma. Chi è appassionato di cinema può scegliere tra le lezioni di cinema di registi famosi e le trasmissioni degli archivi storici dell'Istituto Luce.

Gran Virtual Tour und ItalyArt
Un viaggio virtuale lungo la penisola visitando i siti di rilevanza artistica, culturale e archeologica: musei, teatri, archivi e biblioteche. Fino al 30.5.

Architettura

Atlante dell'Architettura Contemporanea
Un progetto promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del MIBACT  per la promozione e la valorizzazione dei contenuti del Censimento Nazionale delle Architetture Italiane del secondo Novecento. 
Obiettivo principale è raccontare l'Italia, seguendo un criterio di distribuzione sul territorio nazionale, attraverso lo sguardo originale di fotografi di architettura. In collaborazione con il Dipartimento di Architettura e Progetto dell'Università di Roma La Sapienza e con DOCOMOMO Italia Onlus.  

Bambini

Sulla piattaforma savethechildren.it trovate tante proposte per incentivare la lettura di bambini e ragazzi. 

Sul sito del Museo dei bambini di Milano trovate una Guida gallatica al coronavirus. 

l'Associazione culturale Segni d'Infanzia vi aspetta con clip video, fiabe, spunti teatrali e pillole di creatività ai tempi del #iorestoacasa.  

Scienza Express mette a disposizione attività ed esperimenti da svolgere a casa con bambini e ragazzi. 

Dalla Homepage della Casa Editrice EL è possibile scaricare il libretto "Coronavirus. Un libro per bambini", che spiega la situazione attuale in modo simpatico e comprensibile.

Fumetto "Le avventure di Lillo e Nilla", ideato e realizzato da due giovani italiane, a disposizione sulla pagina facebook delle autrici.

Il KinderRadioKanal del WDR dedica ai bambini trasmissioni divertenti e informative.

"Piccolaradio", il programma di RaiRadio3 a cura di Benedetta Annibali offre un'antologia di favole, storie e racconti dallo sconfinato archivio della Rai, per le bambine e bambini. 

Scuola online

Il progetto "Planet Schule" di WDR e SWR propone documentari, giochi per imparare, simulazioni e apps per tutte le materie (https://www.planet-schule.de/).

I materiali didattici sono divisi in lezioni e in base alle materie. I temi sono per esempio: "Technik und Experimente", "Kunst und Musik", "Sprachen", "Mensch und Natur" e tanti altri. Se poi al motore di ricerca di "Planet Schule" si dà come parola chiave "Italienisch", si possono scoprire tanti filmati dedicati alla scuola in Italia in italiano!

Per gli insegnanti invece il WDR ha sviluppato il progetto "Schule Digital". Tra le highlights del progetto c'è per esempio "Meine Freundin Anne Frank" o anche un corso per "mini-programmatori" accompagnati da "Maus".

Corsi di italiano online

L'Italienverein di Düsseldorf organizza corsi di italiano online di diversi livelli. Info: gallerani@italienverein.de.

Anche l'Italienverein di Dortmund offre corsi di italiano in videoconferenza. Tutte le informazioni si trovano sul sito dell'Italienverein di Dortmund: www.italienverein.de.

Anche a Monaco è possibile frequentare corsi di italiano online per ogni livello, organizzati dall'Istituto Italiano di Cultura e da Forum Italia e.V. Per informazioni: corsi.iicmonaco@esteri.it.

Cinema

#Berlinale Talk:
Fabio & Damiano D'Innocenzo, registi del film "Favolacce": il video è disponibile sul sito del dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino.

La fondazione Cineteca di Milano ha reso gratuito il catalogo in streaming dei film. È sufficiente registrarsi. Cinetecamilano.it/biblioteca.

Federico Fellini
Il grande maestro del cinema festeggerebbe quest'anno il suo centesimo compleanno. Tra le tante iniziative previste per l'occasione vi segnaliamo la mostra "Fellini 100° Genio immortale" a Castel Sismondo a Rimini. Al momento il castello è chiuso, ma è possibile fare una visita virtuale alla mostra: "Fellini a casa tua".

CineDi Web (19 Maggio – 15 Giugno) è un appuntamento bisettimanale, online e gratuito, con il cinema italiano degli ultimi anni. La selezione comprende undici film degli anni 2000 ed è stato reso possibile grazie alla disponibilità di registi, produttori e distributori internazionali. Nello specifico, verranno condivisi su internet i link di alcuni film italiani, che saranno disponibili per la visione online gratuita per un tempo limitato di un giorno o di almeno una sera, a seconda dell'accordo con le distribuzioni. I film saranno in lingua originale con sottotitoli in inglese e saranno visionabili sul territorio tedesco e, quando segnalato, in tutta Europa.

In alcuni casi ci sarà un dibattito con i registi e il pubblico. La visione dei film è gratuita e vi si accede attraverso i siti dell'Istituto italiano di cultura di Berlino o di Amburgo:
https://iicberlino.esteri.it/iic_berlino/it/
https://iicamburgo.esteri.it/iic_amburgo/it/
www.maracinemaberlin.com

Rassegna online dei film vincitori delle edizioni di Sole Luna Doc Film Festival
Quest'anno il "Sole Luna Doc Film Festival" celebra quindici anni di attività. Per ringraziare il pubblico che li ha seguiti e che è cresciuto di anno in anno, sempre più attento ed esigente, gli organizzatori avevano in programma diversi eventi previsti dal 6 al 12 luglio 2020, a Santa Maria dello Spasimo. Le cose sono andate diversamente, ma il Sole Luna Doc Film Festival ha deciso di stare con i suoi spettatori nei modi che questo tempo sospeso che tutti stiamo vivendo consente di fare. Bring the Doc Home, progetto cui generosamente hanno dato il loro assenso i registi e i produttori coinvolti, ha reso disponibile gratuitamente, una selezione di documentari dagli archivi del Festival. La rassegna riguarda i film vincitori assoluti delle 14 edizioni del Festival, dal 2006 al 2019. La rassegna si può vedere online fino al 18 giugno, i documentari sono programmati in streaming on demand, gratuitamente, sul sito del festival ogni martedì e giovedì alle 19.30.

Letteratura

Nadia Terranova
Nell'ambito della Primavera della letteratura italiana videoincontro con l'autrice di Addio fantasmi (Einaudi 2018). Ida è appena sbarcata a Messina, la sua città natale: la madre l'ha richiamata in vista della ristrutturazione dell'appartamento di famiglia, che vuole mettere in vendita. Circondata di nuovo dagli oggetti di sempre, Ida è costretta a fare i conti con il trauma che l'ha segnata quando era solo una ragazzina : la scomparsa improvvisa del padre. Nadia Terranova (Messina, 1978) vive a Roma. Per Einaudi Stile Libero ha scritto i romanzi Gli anni al contrario (2015, vincitore di numerosi premi tra cui il Bagutta Opera Prima, il Brancati e l'americano The Bridge Book Award) e Addio fantasmi (2018, finalista al Premio Strega). Ha scritto anche diversi libri per ragazzi, tra cui Bruno il bambino che imparò a volare (Orecchio Acerbo 2012), Casca il mondo (Mondadori 2016) e Omero è stato qui (Bompiani 2019). È tradotta in Europa e negli Stati Uniti. Collabora con «la Repubblica» e altre testate. Nel sito dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino trovate il video dell'incontro su ZOOM del 15 maggio 2020. Moderazione: Constanze Neumann.

La Biblioteca della Letteratura Italiana, realizzata da Pianetascuola in collaborazione con Einaudi editore, si pone come obiettivo il rispondere in modo esauriente ai bisogni di una scuola che sta sperimentando nuove tecnologie e nuovi contenuti; offre un'antologia di testi della letteratura italiana in formato PDF, semplice da utilizzare e di alta qualità.

Giovane Poesia Italiana
La Fondazione Pordenonelegge, in cooperazione con gli Istituti di Cultura di Madrid, Parigi, Londra e Berlino, produce un video per quattro lingue e sette voci che anticipa la rassegna "Giovane Poesia Italiana", in attesa delle presentazioni live programmate per il prossimo autunno. In attesa di potersi ritrovare in una primavera più propizia alla condivisione "tangibile" degli eventi, ecco che arriva il video con sette interventi d'autore:quelli dei poeti Tommaso Di Dio, Marco Pelliccioli, Maddalena Lotter, Eleonora Rimolo, Bernardo De Luca, Laura Di Corcia e Gian Maria Annovi,ciascuno con la propria poesia tradotta anche in spagnolo, francese, inglese e tedesco (https://iicberlino.esteri.it/iic_berlino/it).

In collaborazione con Sellerio, Marsilio, La Nave di Teseo, Antonio Manzini legge il primo capitolo di "Riccardino" (Sellerio, luglio 2020), l'ultimo libro del commissario Montalbano scritto da Andrea Camilleri.

il Premio Strega è uno dei più importanti premi letterari in Italia. La prima delle due votazioni si svolge a metà di giugno per selezionare i migliori cinque romanzi tra i 12 titoli selezionati. Il vincitore del premio di quest'anno sarà deciso all'inizio di luglio. Insieme all'Istituto Italiano di Cultura di Vienna e alle case editrici Hanser e Zsolnay è stato realizzato quest'anno un piccolo opuscolo con estratti dei 12 romanzi nominati e le relative traduzioni in tedesco: "12 Incontri con il romanzo italiano contemporaneo" sul sito dell'Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, sia come semplice pdf da scaricare che come e-paper.
Sul sito di RAI Cultura, i 12 autori presentano i loro romanzi in brevi video-interviste.

Andrea Camilleri
sul sito della casa Editrice Sellerio legge un suo racconto "I duellanti" (Sellerio
editore).

Paolo Giordano dialoga con la giornalista Alessia Rastelli a partire da "Nel contagio", il saggio in cui analizza il momento difficile che stiamo vivendo, la natura dell'epidemia di Covid-19 e le sue implicazioni (sito dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino).

Giuseppe Culicchia: In occasione dell'uscita della traduzione tedesca del libro "Torino è casa nostra", l'Istituto italiano di cultura di Berlino ha intervistato online l'autore Giuseppe Culicchia. Lo scrittore ha parlato del suo rapporto con la città e di un nuovo modo di vivere lo spazio che abitiamo, nella attuale emergenza Covid-19. Il video dell'intervista è visibile nel sito dell'Istituto di cultura di Berlino.

"La lingua batte- Il lessico della tenacia" è una raccolta di riflessioni sull'importanza delle parole in questo momento di crisi e di isolamento. Rai Radio 3 ha chiesto a diverse pesonalità della cultura, della musica e dello spettacolo di registrare messaggi vocali di ca. 2 minuti su parole che in questa fase si caricano di particolari significati. Da Noi a Lentezza, da Invisibile a Trasmissione, da Finestre a Gioia, da Connessione a Stringersi, da Pubblico a Unità, un dizionario in fieri per attraversare un tempo inatteso e unico. La raccolta di messaggi è ascoltabile su RaiPlayRadio, e viene ampliata ogni giorno con nuove parole.

Dopo trentadue anni, per la prima volta nella sua storia, il Salone Internazionale del Libro di Torino, una delle più importanti manifestazioni editoriali del nostro continente, non si potrà svolgere a maggio, nella sua forma abituale, a causa dell'emergenza Covid-19. In attesa di tornare nella veste abituale, il Salone ha  maturato la consapevolezza che a questa crisi si deve reagire, e che lo si può fare subito. È stata quindi immaginata un'edizione straordinaria della manifestazione lunga quattro giorni. Il programma completo è disponibile su salonelibro.it.

Sul sito RaiPlayRadio è possibile ascoltare trasmissioni e podcast, dall'intero programma di RadioKids per bambini ai romanzi della letteratura mondiale letti da attrici e attori. Il sito della RAI con trasmissioni e podcast di letteratura, musica, arte, scienze, storia e informazione, è disponibile anche come App che si può scaricare gratuitamente.

"Pillole della Dante" è un programma di videolezioni su temi di cultura italiana, dall'arte alla letteratura, dalla storia alla moda, che si trovano sul sito online della società Dante Alighieri (ladante.it), l'associazione che da oltre un secolo diffonde la cultura italiana all'estero. Sul canale Youtube si trovano i video dei numerosi eventi culturali che si sono svolti negli ultimi anni nella sede romana dell'associazione.

Anche sul sito della Staatsbibliothek di Berlino si trovano edizioni online di classici della letteratura:

I Promessi Sposi
La maratona di lettura della Vereinigung Deutsch-Italienischer Kultur-Gesellschaften e.V. in italiano e in tedesco dedicata al romanzo di Alessandro Manzoni, ambientato nalla Milano del 1630, flagellata dalla peste.

L'agenzia Speaker-search insieme a numerosi speakers ha creato l'iniziativa "Solidarität stimmt!" per sostenere questa professione che durante l'attuale pandemia si trova in difficoltà. Su tutte le piattaforme più conosciute è possibile ascoltare audiolibri letti da voci del cinema e della televisione molto conosciute. In programma anche molte lettura per bambini. Riportiamo la pagina internet dalla quale si possono ascoltare diversi canti della Divina Commedia di Dante Alighieri, anche questa un'iniziativa che fa parte del progetto.

Musica

Iniziativa #WeAreItalia #StayTunedOnIt
Siete curiosi di vedere il salotto di Andrea Bocelli, Tiziano Ferro o Paolo Conte e volete assistere ad un concerto in un'atmosfera privata? Sotto il seguente link è possibile ascoltare numerosi musicisti italiani di alto livello da casa.

Il Comitato Nazionale Italiano Musica - CIDIM presenta: il Progetto Rode
All'interno del Progetto Suono Italiano 2020 online il Comitato Nazionale Italiano Musica - CIDIM, già membro dell'International Music Council - UNESCO, da voce al Progetto Rode. Ideato dal Maestro Davide Alogna e promosso anche dalla rivista musicale Suonare News, il progetto vedrà l'esibizione di ventitré illustri violinisti più lo stesso Maestro Davide Alogna, per un totale di ventiquattro nomi di elevata caratura del parterre italiano.

ItaliainMusica: Piano City Milano (22-24.05.2020)
Tre giorni di musica in streaming da alcuni luoghi simbolo della città meneghina, con la partecipazione di artisti dall'estero: https://www.pianocitymilano.it/preludio2020.

"Da casa...scegli un palco all'Opera" - Lirica in streaming

Dal Teatro La Fenice di Venezia: "Tosca" diretta da Daniele Rustionihttps:

Dal Teatro dell'Opera di Roma: "La Traviata", regia di Sofia Coppola:

L'Accademia Filarmonica Romana e l'Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani presentano: In memoria dell'anniversario del ritrovamento del corpo di Aldo Moro, Rai5 trasmette l'opera di teatro musicale omaggio allo statista italiano, visibile poi fino al 31.05, on demand, su Raiplay: "Un'infinita primavera attendo" di Sandro Cappelletto e Daniele Carnini.

"Libera me": il Requiem di Verdi per Christian Spuck
Il coreografo Christian Spuck ha messo in scena all'Opera di Zurigo "Libera me", spettacolo di danza ispirato al Requiem di Giuseppe Verdi. Partecipano l'orchestra filarmonica, il suo doppio coro, solisti di livello internazionale e i 36 ballerini del Ballett Zürich.
Arte, fino al 08/07/2020

Progetto Suono Italiano 2020 on line - 20 grandi chitarristi italiani
Il CIDIM - Comitato Nazionale Italiano Musica, implementa la propria collezione diprodotti digitali pensati a seguito dell'emergenza COVID 19 ed è lieta di offrire, a titolo gratuito, ilprogetto ideato dal M° Giulio Tampalini e promosso in collaborazione con la rivista musicale Seicorde dedicato ai 20 studi di Fernando Sor (nella selezione Segovia) caposaldo della letteratura chitarristica. Il progetto, articolato in quattro parti in ciascuna delle quali sono presentati 5 studi disposti in ordine cronologico dal n.1. al n. 20, è disponibile sulla piattaforma You Tube del CIDIM.Sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino.

Concerto per Pianoforte a cura dell'artista Francesco Taskayali, in collaborazione con l'Istituto Culturale Turco di Colonia. Il pianista italo turco, già noto al grande pubblico per i suoi numerosi concerti a Londra, Parigi, Colonia, Roma, Istanbul, Salonicco, Atene, Marsiglia, Addis Abeba, Nairobi, Bucarest, Jakarta, Berlino, si esibisce in diretta streaming su Youtube. Il concerto è disponibile fino al 30 giugno.

Anche l'Accademia Musicale Chigiana, la storica istituzione musicale che organizza corsi di perfezionamento per musicisti e cantanti classici, amplia la propria offerta di concerti virtuali, visibili su diversi canali social e ascoltabili su RadioRai3. Con questa iniziativa l'Accademia Chigiana desidera sostenere il sistema sanitario, invitando tutti a devolvere un'offerta libera favore degli ospedali della Toscana. Il conto corrente bancario di Estar è indicato  sul sito dell'Accademia, chigiana.org.

La Bohème
La Bohème, l'opera di Giacomo Puccini è un vero e proprio omaggio alla vita degli artisti nel sottobosco culturale della Parigi del 19. secolo, tra passione e gioia di vivere, solitudine e precarietà. Un allestimento, quello del regista tedesco-australiano Barrie Kosky, che per quanto tradizionale richiama le difficoltà attuali di chi vive d’arte e che involontariamente evoca negli spettatori, con la morte di Mimì per tubercolosi, anche la pandemia attuale.
Con sottotitoli in inglese, francese e turco.
www.komische-oper-berlin.de, fino al 17.7.

Radio e TV

Sui siti: www.wdr.de oppure www.ard.de si può accedere alla "Mediathek" e rivedere o riascoltare servizi già andati in onda o film e documentari. Anche naturalmente tutti quelli di Radio Colonia. Sul sito che segue trovate lo speciale di Radio Colonia dedicato al Coronavirus:

Nella Mediateca dell'ARD si può vedere il film "Die Kinder der Villa Emma". Il dramma si ispira a una storia realmente accaduta. Il paesino di Nonantola, in provincia di Modena diede rifugio nel corso della Seconda Guerra Mondiale a 73 bambini ebrei in fuga dalla Germania nazista. Gli abitanti misero a loro disposizione Villa Emma. I ragazzi rimasero per diversi mesi a Villa Emma, dove coltivarono un grande orto, dal quale attingevano per mangiare e imparararono l'italiano e la cultura ebraica. Il dramma si ispira al romanzo di Giuseppe Pederiali, vincitore del Premio Castello di Sanguinetto e del Premio Valtesine. Il film è disponibile nella mediateca ARD fino al 21 luglio. 

Nella Mediateca del programma televisivo Arte si possono trovare alcuni reportage di grande attualità dedicati all'Italia in questi tempi in cui imperversa la pandemia. Nella serie "Sguardi sulla società" si possono vedere: "Italia: viaggio nel cuore dell'epidemia"; "Miracolo a Milano: la solidarietà  durante l'epidemia"; "Coronavirus: la presa di Roma"; "Bergamo-Venezia, le città fantasma del Coronavirus", "Da Roma a Firenze: un teatro senza attori" e altri. 

Storia

La storia speciale:
 Perché non possiamo fare a meno degli antichi romani
CasaLaterza: Giusto Traina parla del suo libro con Amedeo Feniello.

Teatro

Pippo Delbono

Emilia Romagna Teatro Fondazione e la Compagnia Pippo Delbono hanno preso parte al programma #laculturanonsiferma, festival digitale creato dalla Regione Emilia Romagna con gli Enti Culturali del territorio, rendendo disponibili alla visione gratuitamente i film di alcuni spettacoli del repertorio della Compagnia sottotitolati in lingua inglese. Pippo Delbono è un artista italiano tra i più apprezzati a livello mondiale nel panorama dell'arte dal vivo e tra i più peculiari. Negli ultimi vent'anni i suoi spettacoli sono stati ospitati nei più prestigiosi festival e teatri di ogni Continente, e coproduttori delle più svariate nazionalità hanno partecipato alla nascita delle sue opere teatrali.
Fino al 31.5. nel sito: http://emiliaromagnateatro.com/speciale-pippo-delbono/

"Lehman Trilogy"
Dal Piccolo Teatro Grassi di Milano - in collaborazione con Rai, regia di Luca Ronconi (testo di Stefano Massini). Il testo tratta di 160 anni di storia della famiglia Lehman, dell'ascesa e declino della Lehman Brothers, la banca di investimenti al centro della grande crisi finanziaria globale del 2008, una delle più potenti in America, e rivive nel racconto la storia di un Paese e dei cambiamenti sociali ed economici.

ANNUNCI

Berlino: Archivio letteratura italiana in tedesco
L'Istituto Italiano di Cultura di Berlino informa che è disponibile presso il sito internet dell'Istituto, sotto la voce "Biblioteca", una bibliografia della letteratura italiana in traduzione tedesca dal 1940 al 2018 (prime pubblicazioni). L'elenco è stato compilato da Walter Kögler, traduttore e interprete. La Bibliografia sarà aggiornata periodicamente.

La Federazione Acli Nazionali, in collaborazione con il Patronato Acli e la consulenza scientifica dell'Istituto di Ricerche Educative e Formative (IREF), promuove l'indagine statistica Famiglie «oltre confine», uno studio pilota sui bisogni sociali dei nuclei familiari expat. L'obiettivo dell'indagine è quello di creare servizi adeguati per le famiglie italiane all'estero. Il questionario è rivolto alle famiglie (insieme di persone coabitanti legate da vincoli di matrimonio o affettivi) di cui almeno un membro è nato in Italia. Particolarmente interessante ai fini dell'indagine è la testimonianza di cittadini italiani facenti parte del fenomeno della nuova migrazione italiana, ovvero le nuove generazioni, coloro che si sono trasferitiall'estero negli ultimi anni per motivazioni di studio, lavoro, etc. Il questionario può essere svolto cliccando il seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/FAM_EXPT oppure sotto forma di intervista con questionario cartaceo contattando i seguenti indirizzi:
barbara.cuccarese@acli.it
lucia.cascone@acli.it

Riconoscimento titoli di studio in Germania: è attivo un nuovo sportello di consulenza in italiano
È attivo a Berlino il nuovo sportello di consulenza gratuita in italiano LaRA – La Red Anerkennungs- und Qualifizierungsberatung, per il riconoscimento dei titoli di studio o qualifiche italiane (e straniere) in Germania, parte di IQ Landesnetzwerk Berlin. Nell'aprile 2012 è entrata in vigore la "Legge per il miglioramento dell'individuazione e del riconoscimento delle qualifiche professionali acquisite all'estero", chiamata anche, in tedesco, Anerkennungsgesetz. Nel caso si abbia un titolo di studio o una qualificazione conseguita all'estero e si voglia lavorare in Germania, è consigliabile - o in molti casi obbligatorio - far riconoscere la propria qualifica professionale in Germania attraverso un processo di equiparazione con una qualifica professionale tedesca comparabile. Oggi la richiesta di riconoscimento per chiunque abbia un titolo di studio o una qualifica conseguita in Italia è diventata più semplice, grazie ad un nuovo sportello di consulenza gratuita in italiano offerto da La Red – Vernetzung und Integration e.V. all'interno di IQ Landesnetzwerk Berlin come parte del programma "Integration durch Qualifizierung (IQ)", finanziato dal Bundesministerium für Arbeit und Soziales e dal Fondo sociale europeo.
La consulenza è gratuita ed è possibile anche nelle seguenti lingue: francese, inglese, italiano, polacco, spagnolo e tedesco.

SERVIZI

Colonia: Sportello psicologico
La dottoresssa Barbara Renzi - psicoterapeuta - membro dell'associazione britannica degli psicoterapeuti - è disponibile durante la settimana per consulenze psicologiche a Mondo Aperto. Si prega di prendere appuntamento, e concordare i dettagli della seduta, via email all'indirizzo: Bgrenzi@protonmail.com

MOSTRE

Selbstportrait von Raffaello

Sono moltissimi gli appuntamenti digitali per celebrare i 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio, l'artista italiano, pittore e architetto, tra i più celebri del Rinascimento. La mostra "Raffaello.1520-1483", nelle Scuderie del Quirinale, visitabile online, offre video-racconti e approfondimenti che permettono di ammirare alcune tra le più belle opere esposte e presentano dettagli e curiosità sull'arte del pittore rinascimentale. Con l'hashtag #RaffaelloOltreLaMostra è possibile ascoltare il racconto dei curatori. www.scuderiequirinale.it.

Un'agenzia online specializzata in turismo culturale, Musement, mette a disposizione una mostra virtuale, Wir feiern Raffael, con oltre 100 opere di Raffaello altrimenti disseminate in diversi musei in tutto il mondo:  https://www.musement.com/de/raffael-virtuelles-museum

Il Museo dell'Immigrazione di Colonia è ancora chiuso per via della pandemia, ma è possibile visitarlo virtualmente 24 ore su 24. Sul sito internet del "Virtuelles Migrationsmuseum" si trovano oltre 1000 oggetti, oltre a 40 interviste con testimoni: https://virtuelles-migrationsmuseum.org/

10 musei da visitare stando a casa: tour virtuali e collezioni online

Gemäldegalerie - Berlino

Kunsthalle - Brema

Museum Ludwig - Colonia

Pinacoteca di Brera - Milano

Galleria degli Uffizi - Firenze

Musei Vaticani - Roma

Museo Archeologico - Atene

Prado - Madrid

Louvre - Parigi

British Museum - Londra

Metropolitan Museum - New York

Hermitage - San Pietroburgo

National Gallery of art - Washington

In rete: Figure per Gianni Rodari. Eccellenze italiane
Nel 2020 si celebra il centenario della nascita di Gianni Rodari. "Bologna Children's Book Fair" vuole celebrare questo anniversario ricordando con il meglio dei suoi contenuti creativi il primo autore italiano insignito del prestigioso Hans Christian Andersen Award (nel 1970), tra i più innovativi scrittori per l'infanzia del XX secolo. Le sue opere, ancora oggi ristampate anno dopo anno, sono sempre state oggetto di reinterpretazione da parte di grandi illustratori. Eccellenze italiane. Figure per Gianni Rodari rappresenta così una sorta di linea del tempo dell'illustrazione italiana, esponendo opere originali di ventuno autori che hanno dato la loro personale interpretazione dell'opera di Rodari: Beatrice Alemagna, Altan, Chiara Armellini, Elenia Beretta, Anna Laura Cantone, Nicoletta Costa, Maria Chiara Di Giorgio, Vittoria Facchini, Manuel Fior, Francesca Ghermandi, Emanuele Luzzati, Federico Maggioni, Simona Mulazzani, Bruno Munari, Giulia Orecchia, Alessandro Sanna, Gaia Stella, Fulvio Testa, Pia Valentinis, Valerio Vidali und Olimpia Zagnoli.
Alla mostra si accede attraverso il sito dell'Istituto italiano di cultura di Berlino: https://iicberlino.esteri.it/iic_berlino/it/

Zwischen allen Stühlen

Mostra "Tra più fuochi": dettaglio di una sala

Berlino: Tra più fuochi. La storia degli internati militari italiani in Germania tra il 1943 e il 1945
Un'esposizione di oggetti e reperti unici dedicata agli IMI presso il Centro di documentazione sul lavoro forzato di Schöneweide – Fondazione Topografia del Terrore di Berlino. Oltre ad onorare la memoria degli oltre 650.000 Internati Militari Italiani nei lager nazisti, l'esposizione permanente conferma l'interesse e la disponibilità a proseguire nella costruzione di una cultura della memoria condivisa degli orrori del passato anche a monito per il futuro, in coerenza con l'impegno assunto nel dicembre 2012 da Italia e Germania per non dimenticare questo doloroso capitolo della nostra storia recente. Il Centro di documentazione sul lavoro forzato durante il Nazionalsocialismo intende favorire la conoscenza e la memoria del dramma vissuto, durante il regime nazista, da circa 12 milioni di uomini, donne, ragazzi e bambini in tutta Europa.L'Istituto Alcide Cervi ha contribuito con un documento, visibile anche sul portale multimediale dell'Istituto. Si tratta della scheda di congedo di Iames Lusetti, internato militare italiano originario di Gattatico e registrato presso lo Stalag X A di Schleswig: il documento è datato agosto 1944 e rappresenta il passaggio degli IMI a "lavoratori civili", allo scopo di mitigarne così le difficili condizioni di vita.
Mostra permanente. Dokumentationszentrum NS-Zwangsarbeit, Britzer Str. 5. Ammesse max 15 persone per volta.

Berlino: Raffael in Berlin - Die Madonnen der Gemäldegalerie
All'altra mostra dedicata alle Madonne di Raffaello si aggiunge questa, con disegni realizzati dall'artista con matite scure su carta marrone.
Fino al 14  giugno. Kupferstichkabinett Matthäikirchplatz, Tiergarten.

Colonia: Skulpturenpark
Quest'anno il Parco delle sculture, der Skulpturenpark di Colonia festeggia vent'anni dalla nascita. Su tre ettari di verdi prati sono esposte sculture di artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo. Cactus di marmo, una lumaca rosa, un uovo fritto gigantesco: sono solo alcune delle divertenti sculture che popolano il parco. Tra le opere esposte ci sono anche quelle dello scultore Mauro Staccioli di Volterra. L'ingresso al parco è gratuito. Sono previste inoltre visite guidate. 
Mostra permanente. Tutti i giorni dalle 10.30 alle 19. Skulpturenpark, Elsa-Brand-ström-Str. 9.
L'entrata è gratuita ed è nella Riehler Straße o Konrad-Adenauer-Ufer.

Dortmund: Arrigo Amaduzzi (1934-2018)
Architetto, romano di nascita e milanese di adozione, è sempre stato interessato alle diverse tecniche e potenzialità espressive delle arti visive, dalla fotografia alla grafica, alla pittura. Inizia giovanissimo a fotografare, prediligendo il paesaggio e il ritratto. A partire dagli anni Cinquanta comincia a partecipare ai concorsi fotografici nazionali e internazionali. Il primo successo risale al 1957 quando The Times Weekly Review pubblica "la botticella", la fotografia di una tipica carrozzella a cavalli, scattata a Roma. Negli anni successivi i suoi fotoservizi vengono pubblicati su settimanali come l'Automobile e Il Punto; il lavoro, la condizione del lavoro nel Mezzogiorno e più in generale il Sud sono al centro dei suoi interessi e segnano un importante filo rosso nelle immagini di tutti gli anni Sessanta. Arrigo Amaduzzi ha inoltre una grande passione: la montagna. Le Alpi saranno per tanti anni sfide personali, compagne di avventura e silenti modelle. Il lavoro lo porta a viaggiare per oltre 40 anni in tutto il mondo; culture lontane, tensioni politiche, volti e personaggi catturano la sua attenzione e ritrovano voce dopo guerre, cambiamenti e rivoluzioni. A partire dagli anni Ottanta si avvicina alla ceramica e alla pittura. Le ricerche sul cromatismo e le differenti reazioni chimiche nelle fasi di lavorazione rappresentano un campo di ricerca e sperimentazione nuovo. L'attività espositiva continua in varie città italiane. Il Monferrato, terra di vini e tartufi, dove si rifugiava da quasi venticinque anni, è stato fonte di rinnovata ispirazione e ha ospitato numerose sue mostre.
Italienverein, Immermannstr. 29.

Monaco: Uncurated
Mostra fotografica di Valentina Murabito. Murabito presenta un bestiario contemporaneo in fotografie analogiche sviluppate a mano su acciaio e legno. In queste opere l'artista riflette sul rapporto tra l'uomo e la natura, in un momento storico in cui il problema dell'ambiente non è più trascurabile. Tante delle sue fotografie di pecore o cavalli liberi sono state scattate l'anno scorso sull'Etna, dove ha incontrato dei contadini che da 14 generazioni mungono oltre 2.000 animali a mano per non ferire le loro mammelle. Vivono e lavorano in sintonia con il loro bestiame e seguendo metodi naturali. Un mondo in sparizione. Valentina Murabito viene da Giarre (Catania, Sicilia), dichiarata ironicamente "Capitale dell'incompiuto" per tutti i suoi edifici non finiti (per es. i 28.000 abitanti possiedono uno stadio da Polo da 20.000 spettatori, dichiarato inagibile perché le tribune sono talmente ripide che gli spettatori sarebbero caduti giù). Questa è una delle ragioni per cui l'artista usa tanto materiali contemporanei come accaio, bitume/asfalto o cemento che soffocano il nostro mondo.
Fino al 15 agosto. Galerie Stoerpunkt, Tengstraße 32a. Altri orari di apertura: sabato + domenica dalle 14 alle 19 e su prenotazione telefonica: 0171 4207539.

Potsdam: Costantino Ciervo
L'artista napoletano e berlinese d'adozione espone nell'ambito della mostra "Out-look" sette opere. Costantino Ciervo è un artista multimediale che da sempre si interessa di temi attuali, globali e politici. Nei suoi lavori tematizza questioni come la libertà, l'etica, il potere, la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico, oltre all'informazione e alla comunicazione. In questo contesto Ciervo mette in discussione la funzione sociale e la legittimazione dell'artista e dell'arte.
Mostra permanente. Museum Fluxus+, Schiffbauergasse 4f.

Weil am Rhein: Gae Aulenti
Nell'ambito dell'Italian Design Day 2020, mostra della famosa architetta italiana scomparsa nel 2012. Gae Aulenti, nata nel 1927,  è stata una delle poche donne a raggiungere la fama nel panorama dell'architettura e del design italiano del dopoguerra. Negli anni Sessanta l'Italia era considerata leader internazionale nel design del prodotto, con oggetti di design iconici come la serie "Locus Solus" di Aulenti (1964) o la lampada "Pipistrello" (1965) all'interno dello showroom Olivetti di Parigi. Aulenti ha inoltre ottenuto un riconoscimento internazionale per la sua conversione di un'ex stazione ferroviaria parigina in museo d'Orsay (1980-1986). Vitra Schaudepot presenta il poliedrico lavoro dell'architetta, che ha lavorato anche come allestitrice di mostre e interior designer e scenografa.
Fino al 28 giugno.  Vitra Design Museum Weil am Rhein, Charles-Eames-Str. 2.