Live hören
Jetzt läuft: Water & Oil von Conduct feat. Georgia May

L'Europa ci ascolta?

L'Europa ci ascolta?

di Luciana Caglioti e Cristina Giordano

Nel quadro di un'Europa stretta tra populismi e movimenti di rinnovamento dei valori fondamentali, dove si colloca la partecipazione dei cittadini? La proposta della politologa Patrizia Nanz.

Patrizia Nanz

Patrizia Nanz (sinistra) e Luciana Caglioti

Mai come ora l’Europa attraversa una crisi d’identità: mentre la Gran Bretagna ha scelto la Brexit e impera il populismo, c’è spazio anche per movimenti come Pulse of Europe che mirano a ritrovare i valori fondamentali del Vecchio Continente. Quale sarà il futuro dell’Europa? La politologa e direttrice scientifica dell’Istituto per la ricerca sulla sostenibilità di Potsdam, Patrizia Nanz è ottimista sul fatto che una spinta dell’asse franco-tedesco, potrebbe portare l’UE a rinnovare il patto di forza tra i paesi membri.

Patrizia Nanz, ospite in studio, ci ha parlato anche di una nuova partecipazione popolare alla democrazia, un’idea scritta insieme a Claus Leggewie e raccolta nel saggio “Die Konsultative. Mehr Demokratie durche Bürgerbeteilung” (editore Klaus Wagenbach): un quarto organo composto da cittadini, pensato per mettere insieme idee da sottoporre ai politici.

Stand: 07.06.2017, 18:30