Live hören
Jetzt läuft: Sonotone von MC Solaar

Ancora agli arresti

Ancora agli arresti

di Enzo Savignano e Filippo Proietti

Dopo gli scontri con la polizia al G20 di Amburgo, restano in carcere cinque italiani fermati il 7 luglio. Questa mattina è tornata in Italia una 23enne di Belluno.

U-Haft nach den Krawallen von G-20 in Hamburg

Ancora in stato di fermo i 5 ragazzi italiani

L'avvocato difensore di Maria Rocco, Gerrith Onkern, ci ha detto di non sapere ancora i motivi della scarcerazione, si dovranno attendere le motivazioni ufficiali del giudice. Gli altri cinque sarebbero: Fabio Vettore, anche lui originario di Belluno; Alessandro Rapisarda e Orazio Sciuto originari di Catania e Riccardo Lupano e Emiliano Puleo. Tutti, secondo il consolato di Hannover, dovrebbero essere accusati di disturbo aggravato della quiete pubblica, ma uno di loro rischierebbe l'accusa, ben più pesante, di sovversione contro lo Stato. Per loro ancora non è stata fissata l'udienza preliminare. Sempre il consolato di Hannover ha sottolineato che i diversi casi di arresto sono affidati a più giudici e di conseguenza potrebbero esserci tempistiche diverse . L'unica cosa certa è che i cinque giovani italiani devono restare in carcere. Si tratta di una detenzione cautelare che, in base alla legge tedesca, può durare fino a sei mesi ed è stata ordinata dal giudice per evitare che si possano inquinare prove a loro carico o fuggire - una misura che si utilizza per chi è residente all'estero.

Stand: 11.08.2017, 17:30